Cronaca

Commercio ambulante, l’attesa per lo Stop ai Bandi

La Redazione
Una assemblea di Casambulanti
Venerdì 20 gennaio a Bisceglie incontro all'Epass per discutere della direttiva Bolkestein
scrivi un commento 189

«Si è in attesa che la Regione Puglia, ricevuta la nota del 14 gennaio scorso delle Associazioni UNIMPRESA BAT, A.C.A.B. (Associazione Commercianti Ambulanti Bat), BATCOMMERCIO2010/C.N.A. PUGLIA e CASAMBULANTI Italia, emani il provvedimento “Stop ai Bandi”, in linea con la propria decisione unanime espressa ed assunta nel consiglio regionale del 21 giugno 2016, preso atto che il 30 dicembre 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2016 il D.L. n. 244 (c.d. “Milleproroghe”) il quale recita: “al fine di allineare le scadenze delle concessioni per il commercio su aree pubbliche garantendo omogeneità di gestione delle procedure di assegnazione, nel rispetto dei principi di tutela della concorrenza, il termine delle concessioni in essere alla data in vigore del presente Decreto è prorogato al 31 dicembre 2018”, con la proroga della scadenza della validità delle concessioni rendendo di fatto superata qualunque possibilità per i comuni di procedere con l’emanazione la pubblicazione dei bandi, anche in virtù del fatto che le concessioni, appunto, non sono ancora scadute in quanto prorogate quindi non vanno riassegnate».

nn

E' quanto si legge nella nota diffusa da Unibat, l'associazione di categoria del territorio della provincia di Barletta, Andria, Trani.

nn

«Mentre si è in attesa di tale decisione, i comuni anticipano la stessa Regione Puglia – prosegue la nota -, sospendendo autonomamente le procedure di bando».

nn

«I Delegati CasAmbulanti, Nicola CANNONE e Donato DI CHIO hanno annunciato che anche questo argomento sarà dettagliatamente trattato nel corso dell’Assemblea CasAmbulanti in programma per VENERDI’ 20 GENNAIO, alle 18.00, presso la Sala EPASS, in piazza Generale dalla Chiesa, 12 (c/o chiesa Misericordia Nuova), a Bisceglie. L’Assemblea vedrà la partecipazione, oltre che dei dirigenti biscegliesi, anche del Presidente nazionale Donato GALA e del Portavoce alla Regione Puglia del Movimento 5S, Mario CONCA il quale è stato tra i promotori delle iniziative regionali a sostegno della Categoria del Commercio sulle Aree Pubbliche contro la Direttiva Bolkestein. L’incontro sarà moderato da Savino MONTARULI dell’Ufficio di coordinamento nazionale CasAmbulanti Italia. Proprio Montaruli, dirigente UNIBAT, ha dichiarato: “sono pochissimi i comuni e sono quelli piccoli della Provincia Bat, ad aver avviato la procedura bandi, avendolo peraltro fatto quando ancora non era stata pubblicata l’autorevole Pronuncia dell’Autorità Garante della Concorrenza e dei Mercati che ha espresso un parere sull’Intesa che prevede l’assegnazione dei posteggi agli ambulanti mediante la pubblicazione dei bandi, contestando i criteri e le procedure con i quali i Comuni stavano procedendo nell’applicazione della Direttiva Bolkestein, demolendo un castello costruito senza quel parere che poi ha rivoluzionato le cose ed impedito che ci si trovasse di fronte ad un conflitto sociale di proporzioni storiche con duecentomila ambulanti ed oltre un milione di posti di lavoro messi a rischio"».

n

giovedì 19 Gennaio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 17:26)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti