Calcio

Coppa Italia, l’Unione Calcio si arrende soltanto ai rigori. Tutte le foto

La Redazione
Unione Calcio Bisceglie
Al "Vicino" di Gravina gli azzurri impattano per 1-1 contro l'Altamura, prolungando il match sino ai tiri dal dischetto
scrivi un commento 162

Nella finale regionale della Coppa Italia di Eccellenza l’Unione Calcio cede il passo soltanto nella lotteria dei rigori al Team Altamura, in una gara memorabile sotto tutti i punti di vista per gli azzurri, puniti solo dall’epilogo.

nn

Mister Zinfollino si affida a Musacco tra i pali, con Dattoli, Asselti, Bartoli e Cossu a completare il reparto difensivo. Caprioli, Mastropasqua e Piperis coordinano il centrocampo, mentre Moscelli e De Mango lavorano a supporto di Pascual.

nn

I primi sussulti del match sono a firma di Mastropasqua e Rana, con l’azzurro che non centra il bersaglio grosso dalla distanza, mentre l’attaccante biancorosso trova la deviazione in corner sul suo destro a giro. Al 20’ Musacco non si lascia sorprendere dal tentativo di Del Core, 2’ più tardi, invece, la torsione in area di Moscelli su suggerimento di De Mango si spegne di poco oltre la traversa. Passano altri 4’ e l’Altamura sblocca con Del Core, lesto a superare Cossu ed a piazzare alle spalle di Musacco, nel primo vero affondo del match. Pascual alza bandiera bianca al 40’, sostituito da Ventura. Nel secondo dei 3’ di recupero Caprioli prova a sorprendere l’estremo Keita su calcio piazzato, ma il numero uno biancorosso blocca in comodità.

nn

Nel secondo tempo l’Unione Calcio è padrona del campo. Resta più di qualche dubbio sul fallo di simulazione decretato nei confronti di Caprioli in piena aerea avversaria al quarto d’ora, mentre 3’ più tardi Moscelli prova risolvere su punizione, Keita controlla la traiettoria e custodisce il vantaggio. La supremazia degli azzurri è evidente e così mister Zinfollino al 22’ aggiunge altro brio alla manovra, inserendo Di Pierro in luogo di Mastropasqua. Rientra nella stessa logica l’avvicendamento tra De Mango e D’Ambrosio al 27’, tanto che l’Altamura è costretta a coprirsi con Cannito, entrato a dare manforte in difesa al posto di Di Senso.

nn

Gli sforzi degli azzurri trovano il giusto premio al 37’ grazie alla pregevole marcatura di Ventura, abile ad intercettare di testa il traversone di Caprioli, disegnando una parabola imprendibile per Keita che fa esplodere di gioia i ragazzi del vivaio azzurro e tutti i sostenitori dei biscegliesi presenti al “Vicino”. Nel terzo dei 4’ di recupero è l’estremo altamurano a tenere in vita i suoi, volando a togliere il pallone del 2-1 sotto l’incrocio dei pali ad un perfetto Caprioli, rimandando il tutto ai tempi supplementari.

nn

Pochi spunti di cronaca nel primo overtime, ad eccezione dello scontro aereo Di Pierro-Fiorentino che costringe il biancorosso a lasciare il terreno di gioco in barella.

nn

Nel secondo tempo supplementare Musacco nega il gol rispondendo per le rime a Rana al 5’, spingendo in corner la sua conclusione a colpo sicuro, al termine di una manovra corale.

nn

Al 10’ l’incontro perde due dei protagonisti quali Del Core e Moscelli, espulsi dal direttore di gara al termine di una zuffa. Nei restanti minuti si concretizza lo spettro dei rigori, lotteria che castiga gli azzurri nel modo più beffardo.

nn

Cronaca a cura dell'ufficio stampa dell'Unione Calcio Bisceglie  

nn

UNIONE CALCIO BISCEGLIE-TEAM ALTAMURA  5-3 d.c.r. (0-1 p.t; 1-1 s.t; 1-1 p.t.s; 1-1 s.t.s.)

nn

UNIONE CALCIO BISCEGLIE: Musacco, Dattoli, Asselti, Bartoli, Cossu, Caprioli, Piperis, Mastropasqua (22’ st Di Pierro), Pascual (40’ pt Ventura), Moscelli, De Mango (27’ st D’Ambrosio).   All: Zinfollino

nn

TEAM ALTAMURA: Keita, Natale, Montrone, Montemurro, Ostuni, Di Benedetto, Di Senso (31’ st Cannito), Fiorentino (105′ +2 Lede Caldas), Del Core, Rana, Sisalli (106′ Tragni).   All: Di Maio.

nn

MARCATORI: 26’ pt Del Core, 37’ st Ventura

nn

AMMONITI:  Del Core (A), Moscelli (U), Montrone (A), Caprioli (U), De Mango (U), Di Benedetto (A), Piperis (U), Fiorentino (A), Montemurro (A),

nn

ESPULSI: Al 115′ Moscelli, Del Core 

nn

ARBITRI: Mallardi (Bari); assistenti, Morea (Molfetta), Colavito (Bari)

nn

SEQUENZA RIGORI: Montrone gol, Di Pierro gol, Rana gol, Ventura traversa, Montemurro traversa, Bartoli  parato, Lede gol, Cossu gol, Di Benedetto gol. 

n

sabato 21 Gennaio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 17:18)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti