Cultura

“Lo scrigno delle donne” è diventato un libro. Le foto

Pinuccio Rana
“Lo scrigno delle donne” è diventato un libro
Presentato a Bisceglie presso Palazzo Tupputi
scrivi un commento 244

Venerdí, 20 gennaio presso il piano Nobile di Palazzo Tupputi a Bisceglie, è stata presentata la prima edizione della pubblicazione “LO SCRIGNO DELLE DONNE” a cura di Giazira Scritture, che è finalmente in libreria.

nn

Presente la Curatrice Tina Rutigliano, l'Editore Cristiano Marti,il sindaco di Bisceglie Francesco Spina,  il vice sindaco di Bisceglie Vittorio Fata, il Presidente LILT Sezione Bat Michele Ciniero, il Fiduciario LILT per Bisceglie Tommaso Fontana ed il Presidente LILT Nazionale Prof. Francesco Schittulli.

nn

Lo “Scrigno delle donne” è nato nel 2006 dalla fantasiosa mente di Tina Rutigliano, il connubio tra il fascino per la lettura e la scrittura che viene dalle emozioni, e le belle menti femminili, “Chi sa usare meglio le virgole indirizzi la strada a donne che si spengono in silenzio“. Dopo la prima presentazione avvenuta l’11 dicembre presso la sala verde del comune di Corato e le presentazioni a Casamassima e Bari, il libro è stato presentato a Bisceglie. Tina Rutigliano spiega: "A volte i sogni diventano realtà. Così è stato per Lo scrigno delle donne:lettere, pagine di diario, brevi racconti a firma delle donne per condividere stati d'animo".

nn

 Il libro "È nato nelle librerie, grazie all’entusiasmo dei librai che hanno aperto le porte allo Scrigno – scrive l’editore di Giazira Scritture, Cristiano Marti – Una scatola che è stata accolta in dieci librerie italiane, pronte a ricevere la voce delle donne: lettere, pagine di diario, racconti, poesie, paure e aspirazioni. Un anno di raccolta e letture pubbliche dalle quali è nato questo libro, vero e proprio viaggio nella quotidianità al femminile. Un’opera che stupisce per la genuinità del contenuto, sorprendente per le verità che custodisce. Non c’è un indice, non ci sono sequenze tematiche. Perché la vita va così: passa fra giornate piene di gioia e altre rovinate dalla rabbia; momenti di ricordi belli e altri che vorremmo rimuovere".

n

domenica 22 Gennaio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 17:18)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti