Cronaca

L’amore eterno esiste. A Bisceglie due sposini festeggiano 75 anni di nozze. Tutte le foto

Pinuccio Rana
Nozze di Platino a Bisceglie
Giuseppe Volpe di 96 anni e Teresa Mondelli di 97 anni
scrivi un commento 1190

Un evento straordinario già soprannominato “matrimonio record”, con la benedizione del vicario generale della diocesi di Trani, mons. Peppino Pastore che insieme al parroco della chiesa di San Domenico, don Giovanni Di Benedetto e col vicario di Bisceglie don Franco Lorusso hanno festeggiato Giuseppe Volpe di 96 anni e la consorte Teresa Mondelli di 97 anni: le nozze di platino, 75 anni di vita coniugale.

nn

Giuseppe e Teresa pronunciarono il fatidico “si” nel 1942 mentre era in corso il secondo conflitto mondiale. Quattro figli (Rita e Mariateresa casalinghe, Francesco, operaio e Giovanni, cuoco a Milano), una quarantina di nipoti e tanta voglia di continuare a dire al mondo che l’amore eterno esiste.

nn

Giuseppe Volpe ha lavorato sin dagli anni ’50 nella Casa Divina Provvidenza come calzolaio anche al servizio della squadra di calcio del “Don Uva” e fu proprio lui a riparare le prime scarpe da football al giovane Francesco Spina, agli inizi degli anni ‘80, quando questi militava nelle squadre giovanili di quel sodalizio calcistico biscegliese.

nn

Il Sindaco ha ricordato con un pizzico di commozione alcuni episodi di quegli anni, quando Peppino gli preparava le “bullonate” per correre sui campi di calcio.

nn

Il sindaco ha stretto in un caloroso abbraccio Teresa e Peppino consegnando loro una targa con il suo pensiero d’augurio per il loro splendido anniversario:“ Il vedervi ancora così uniti dopo tanti anni di vita coniugale, ci insegna quanto sia importante il valore sacro del matrimonio e della famiglia".

nn

Tra i ricordi del sig. Volpe, ancora lucidissimo e pieno di vita, anche quelli della seconda guerra mondiale. Prigioniero di guerra in Germania, tra Dresda e Chemnitz (1944-1945), tornò nella Bisceglie occupata dalle forze alleate per svolgere le più svariate mansioni a servizio degli inglesi. Dipendente della Casa della Divina Provvidenza dal 1950 al 1982, ha continuato, dopo la pensione, a cucire scarpe per parenti ed amici e tifare per la squadra del don Uva, di cui ha sempre seguito le vicissitudini da tifoso e appassionato.

nn

Anche i rappresentanti del gruppo sportivo Don Uva Bisceglie hanno voluto donare una targa ricordo a Giuseppe. Hanno partecipato alla messa di ringraziamento i quattro figli e i nove nipoti, attorniati da tanti amici e parenti.

nn

La redazione di Bisceglielive esprime le più affettuose felicitazioni per l’anniversario delle nozze di platino dei signori Volpe Giuseppe e Mondelli Teresa.

n

lunedì 23 Gennaio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 17:18)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti