Cronaca

Il Caso-Moro spiegato ai ragazzi del “Dell’Olio” di Bisceglie. Le foto

Pinuccio Rana
Il caso-Moro al Dell'Olio di Bisceglie
L'incontro con il parlamentare Gero Grassi che ha ultimato i lavori della commissione d'inchiesta
scrivi un commento 550

Un incontro toccante e, in alcuni istanti, persino scioccante. Un incontro in cui la parola verità, incrociata con giustizia, ha dato ai più giovani il senso di una tragedia di Stato che ha avuto per protagonista lo Stato stesso. O meglio alcuni suoi pezzi deviati.

nn

E così, l'incontro con l'on. Gero Grassi, il 375esimo della sua attività di portavoce della verità sul caso-Moro, si è trasformato in un evento unico che gli studenti dell'Istituto dell'Olio di Bisceglie ricorderanno a lungo. All'incontro ha partecipato anche il Sindaco Francesco Spina, che ha voluto consegnare personalmente una targa ricordo al deputato pugliese.

nn

L'iniziativa è stata dello stesso I.I.S. “G. Dell'Olio”, in collaborazione con l'Arci Open Source di Bisceglie, che sta portando avanti un progetto destinato agli alunni del triennio, dal titolo “Leggere il presente”, che si propone di trattare e approfondire complessi temi di attualità e di storia dell'ultimo '900.

nn

Dieci incontri pomeridiani in cui si alternano la visione di un film, che consente un primo approccio al tema, e un successivo incontro in cui l'argomento viene approfondito e discusso con un ospite qualificato.

nn

Tra i temi affrontati c'è quello riguardante gli “Anni di piombo” e, per approfondire gli aspetti di questo recente e importante periodo storico, ieri, lunedì 30 gennaio, è stato invitato l'on. Gero Grassi, deputato della Repubblica e Vicepresidente del gruppo PD della Camera con delega al “Caso Moro”.

nn

Aldo Moro, politico accademico, presidente della Democrazia Cristiana, fu rapito dalle Brigate Rosse il 16 marzo del 1978 e ucciso dopo 55 giorni di prigionia. L'agguato, avvenuto in Via Fani a Roma, costò la vita, come è noto, anche agli uomini della scorta.

nn

Ebbene, nel corso dell'incontro sono stati annunciati gli esiti finali del lavoro della Commissione parlamentare presentati mercoledì scorso alla Camera. Esiti che hanno portato all'accertamento delle responsabilità del mondo politico, delle forze dell'ordine, della magistratura, dei giornalisti e, come aggiunto dallo stesso Gero Grassi, «anche delle Brigate Rosse».

n

martedì 31 Gennaio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 17:04)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti