Cronaca

Imposte e previdenza, la Cdp torna a pagare. Versati 24 milioni di euro solo a gennaio

La Redazione
Casa Divina Provvidenza Bisceglie
Dal 1° gennaio ha perso efficacia la norma che consentiva di sospendere il pagamento da parte dell'Ente
scrivi un commento 242

Nel mese di gennaio 2017, il Commissario Straordinario della Casa della Divina Provvidenza, Bartolo Cozzoli, ha effettuato pagamenti in favore di Erario, Inps, Regioni e Comuni per oltre 24 milioni di euro; di questi, 1.249.479,22 di euro sono stati versati complessivamente in favore dei Comuni (Bisceglie, Foggia e Potenza) dove sono ubicate le sedi dell’Ente in Amministrazione Straordinaria.

nn

Lo rende noto un comunicato diffuso dalla Direzione dell'Ente in amministrazione straordinaria.

nn

Dal 1° gennaio 2017, infatti, la “famosa” norma (art.1, comma 255, Legge 30 dicembre 2004, n.311 e s.m.i.) che, a vario titolo, per circa 15 anni ha consentito alla Casa della Divina Provvidenza di sospendere il pagamento di imposte ed oneri previdenziali (dovuti a Fisco, Inps e Comuni) ha cessato di avere efficacia e quest’anno, Governo e Parlamento non hanno inteso ulteriormente prorogarla , come invece avvenuto in passato.

nn

Trattasi di un ritorno alla normalità. Dopo un lunghissimo periodo di sospensione – che ha avuto l’indiretta conseguenza di fare aumentare così significativamente il debito dell’Ente- la Casa della Divina Provvidenza, come tutti i contribuenti italiani, dai cittadini alle imprese – ha sottolineato Bartolo Cozzoli -, riprende a relazionarsi con gli enti impositori e così continuerà a fare. Tra arretrati ed ordinario non è stato facile e non lo sarà ma sono fiducioso che le azioni virtuose poste in essere negli ultimi tre anni siano sufficienti ad assicurare la possibilità di onorare tutti i debiti correnti senza significativi disequilibri nella gestione”.

n

mercoledì 1 Febbraio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 16:57)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti