Cronaca

Spina: «Bisceglie abbatte i muri dell’ignoranza e della discriminazione»

La Redazione
Francesco Spina a Teatri di Confine
Il Sindaco ha voluto partecipare ad uno dei momenti della rassegna culturale Teatri di Confine
scrivi un commento 221

Bisceglie, in questi giorni, è al centro della cultura regionale e nazionale con "Teatri di confine", iniziativa inserita nell'ambito della stagione teatrale del Teatro Garibaldi tesa ad abbattere, attraverso l'arte, la danza e la cultura, qualsiasi discriminazione e qualsiasi muro mentale nei confronti di uomini e donne diversamente abili.

nn

Fino a martedì 7 febbraio saranno diverse le iniziative in numerosi contenitori culturali della città.

nn

Lo ricorda in una nota l'Amministrazione comunale di Bisceglie.

nn

Ieri mattina, il Sindaco Francesco Spina ha partecipato, a Palazzo Tupputi, a "Il lavoro possibile", e ha visitato la mostra di opere d’arte realizzate dai pazienti del Don Uva di Bisceglie, nell’ambito del laboratorio sperimentale di attività creative “I Camalioni”.

nn

"Complimenti al Sistema Garibaldi e al suo direttore Carlo Bruni – ha detto il Sindaco Spina -, la svolta culturale che ha voluto la mia amministrazione sta trovando una concreta attuazione attraverso questo progetto dove cultura e temi sociali costituiscono il punto di riferimento della crescita delle future generazioni della nostra città".

nn

"Sono ormai lontani i tempi in cui parlare di disabilità – ha aggiunto – rappresentava un tabù amministrativo e si costruivano i muri per dividere le esperienze della Casa Divina Provvidenza dalla vita della comunità. Con la mia amministrazione si sono sviluppati progetti come Push Up Talents e questa sei giorni del Sistema Garibaldi dove l'integrazione si realizza nel mondo del lavoro e delle attività produttive, conclamando l'effettività del principio di pari opportunità e uguaglianza dei cittadini".

nn

"Qualche anno fa – ha proseguito – chiesi espressamente all'istituto Casa Divina Provvidenza di abbattere il muro che divideva la struttura fondata da don Pasquale Uva con il resto della città e ciò non soltanto per una mera armonizzazione urbanistica, ma anche per sancire una diversa visione culturale della nostra comunità rispetto alla piena integrazione nel nostro tessuto sociale degli ospiti della Cdp. Spero sempre che ciò avvenga e auspico che non si continui a parlare di Cdp soltanto come business, ma anche come nobile radice sanitaria e solidale della nostra città".

nn

"Intanto – ha concluso il Sindaco -, complimenti all'ideatore dell'iniziativa organizzata con tutte le associazioni del terzo settore della nostra città e alla creatività e alla bravura degli ospiti della Cdp i cui elaborati artistici costituiscono la parte essenziale della mostra artistica ospitata a Palazzo Tupputi".

nn

"Mettendo insieme un foltissimo gruppo di associazioni e realtà del terzo settore – gli ha fatto eco Carlo Bruni, direttore artistico del Teatro Garibaldi -, per una settimana sistemaGaribaldi di Bisceglie è epicentro di una serie d’iniziative che, con il titolo Teatri di Confine (2/7 febbraio), hanno indagato, rappresentato, promosso le qualità espresse da tanti ragazzi diversamente abili".

n

lunedì 6 Febbraio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 16:51)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti