Cronaca

Un importante consorzio nazionale cerca una sede a Bisceglie, il bando

La Redazione
Bisceglie
Ecco tutte le caratteristiche tecniche della struttura. Le offerte devono arrivare entro il 27 febbraio
scrivi un commento 1083

E' stato pubblicato un "Avviso di ricerca di immobile da destinare a servizi di logistica" a servizio di un importante consorzio nazionale: il "Consorzio Mega", con sede a Putignano. L'immobile deve essere ubicato nel territorio comunale di Bisceglie con caratteristiche ben precise.

nn

Ecco le specifiche contenute nel bando:

nn

«Consorzio MEGA, con il presente avviso RENDE NOTO che intende ricercare, in locazione, un immobile da destinare a servizi di logistica, avente le seguenti

nn

caratteristiche:

nn

1. Requisiti dimensionali:

nn

• Area destinata ad uffici con relativi servizi per una superficie complessiva di 150mq;

nn

• Area da destinare a spogliatoi e servizi igienici per i dipendenti di dimensioni minime pari a 110 mq, nella quale siano già presenti n°5 WC, n°5 docce e n°10 punti acqua o la cui istallazione non presenti criticità tecniche;

nn

• Opificio con struttura portante in c.a., compartimentato rispetto alla zona uffici e spogliatoi, avente almeno un varco di accesso ed una superficie di circa 1000 mq da destinare a deposito attrezzature;

nn

• Disponibilità di posti auto coperti e/o scoperti per almeno 5 autovetture;

nn

• Area esterna recintata e pavimentata di almeno 2000 mq, anche non direttamente collegata alla struttura Uffici e Capannone purché nelle immediate vicinanze, da destinare alla sosta ed alla movimentazione degli automezzi, con eventuale possibilità di realizzazione di una piazzola per il lavaggio degli stessi e di officina meccanica.

nn

Consorzio MEGA si riserva la facoltà di valutare anche eventuali offerte di immobili di uguale destinazione urbanistica ma di dimensioni superiori a quelle prima indicate.

nn

2. Requisiti ubicazionali e di autonomia funzionale richiesti:

nn

• Immobile ubicato in area ricadente nel territorio del Comune di Bisceglie con destinazione d'uso industriale, produttiva o artigianale;

nn

• Fabbricato preferibilmente cielo-terra oppure porzione di fabbricato con autonomia impiantistica e di accessibilità e con assenza di spazi comuni;

nn

• Razionale distribuzione dei locali adibiti ad uffici, preferibilmente su un unico piano e con idonea continuità e collegamento orizzontale e/o verticale;

nn

• Agevoli collegamenti con la viabilità principale ed adeguata dotazione di servizi;

nn

• Sufficiente disponibilità, nelle immediate vicinanze, di parcheggi pubblici.

nn

3. Requisiti tecnici specifici:

nn

• Destinazione dell’immobile ad uso “Opificio industriale e parcheggio” e rispondenza alle prescrizioni dello strumento urbanistico. In particolare, l'area parcheggio dovrà essere di tipo indipendente, pavimentata in conglomerato bituminoso, cemento o asfalto e dotata di sistema di raccolta delle acque meteoriche regolarmente autorizzato all'immissione nel recapito finale;

nn

• Sovraccarico per i solai delle zone ufficio e delle zone archivio rispondente ai requisiti di legge;

nn

• Conformità alla regola tecnica di prevenzione incendi per gli uffici approvata con D.M. del 22.02.2006 (G.U. del 2.03.2006 n.51) e conformità alla normativa prevenzione incendi di cui al D.P.R. n. 151/2011 ed in generale alla normativa vigente in materia;

nn

• Rispondenza alle norme in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (Dlgs 81/08 e s.m.i.).

nn

4. Requisiti cogenti:

nn

• Conformità dell’immobile alla normativa vigente in materia edilizia, urbanistica ed ambientale e, in particolare, regolarità urbanistica e conformità della destinazione d’uso prevista dallo strumento urbanistico vigente;

nn

• Conformità degli impianti tecnici alle norme vigenti.

nn

Saranno considerate ammissibili anche:

nn

a) Proposte avanzate da persone fisiche e/o giuridiche associate e inscindibili che abbiano cumulativamente la disponibilità dell'immobile ricercato ovvero che presenti le caratteristiche di cui ai punti precedenti;

nn

b) Proposte relative ad immobili o porzioni di immobili che necessitino di piccoli interventi di ristrutturazione o in fase di ultimazione (comunque da completarsi entro e non oltre 10 giorni dalla data del presente avviso), per i quali la proprietà si impegna a realizzare, a propria cura e spese, le opere necessarie a rendere l’immobile conforme alle disposizioni di legge, ai requisiti richiesti e/o ad ulteriori richieste della parte locataria da ultimarsi entro il termine improrogabile di giorni 10 dalla data della nota con cui MEGA comunicherà formalmente l’accettazione dell’offerta. In tal caso l’offerente dovrà dimostrare che le modifiche da apportare permettano l’adeguamento alle norme ed ai regolamenti vigenti, nonché ai requisiti di cui al presente avviso.

nn

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

nn

L’offerta sottoscritta dal/dai proprietario/i – siano essi persone fisiche o giuridiche – dovrà pervenire in formato elettronico, entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 27/02/2017 al seguente indirizzo mail: selezioni@consorziomega.it

nn

Non saranno prese in considerazione offerte presentate da intermediari o da agenzie di intermediazione immobiliare.

nn

Nell'oggetto della mail dovrà essere apposta la dicitura “Ricerca immobile da locare al fine di adibirlo a servizi di logistica – Offerta” e dovrà contenere in allegato la documentazione di cui ai successivi punti 1., 2, e 3.

nn

1. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000, del titolare del bene o del rappresentante legale, se trattasi di persona giuridica, unitamente alla copia fotostatica del documento di identità, attestante:

nn

• L’assenza dello stato fallimentare, concordato preventivo, liquidazione coatta o amministrazione controllata o pendenza di una di tali procedure (a carico della persona giuridica, della persona fisica o suo coniuge) né di altre condizioni che possano inficiare il perfezionamento del contratto di locazione;

nn

• L’assenza delle condizioni di applicazione della sanzione interdittiva di cui all’art. 9, comma 2, lettera C) del Decreto Legislativo dell’8 giugno 2001, n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la Pubblica Amministrazione;

nn

• L’assenza di condanne penali o misure di prevenzione o sicurezza per reati contro il patrimonio, la Pubblica Amministrazione o per reati di tipo mafioso (a carico del legale rappresentante e/o dei soggetti amministratori nel caso di persona giuridica);

nn

• La non sussistenza delle cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del Decreto Legislativo del 6 settembre 2011 n. 159 a carico del legale rappresentante e/o dei soggetti amministratori nel caso di persona giuridica);

nn

• L'assenza di gravi violazioni, definitivamente accertate, degli obblighi relativi al pagamento di tasse e imposte, secondo la legislazione italiana o quella di altro Stato.

nn

2. Documentazione tecnica:

nn

• Dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo, etc.) del proprietario/titolare del bene o dati fiscali (ragione sociale, P. IVA etc.) in caso di persona giuridica e dati del rappresentante legale della stessa;

nn

• Identificativi catastali e titoli di proprietà o disponibilità dell’immobile o della porzione di quest'ultimo destinata alla locazione;

nn

• Dichiarazione attestante la situazione giuridica dell’immobile con riferimento a gravami, pesi, diritti attivi o passivi, etc.;

nn

• Descrizione dell’ubicazione dell’immobile con riferimento particolare alla sua posizione rispetto all’area urbana, l’indicazione dei servizi, dei collegamenti, delle principali vie di comunicazione ed infrastrutture, dei mezzi di trasporto pubblico urbani ed extra urbani anche con l’ausilio di una planimetria in scala adeguata del cespite, finalizzata ad indicare la posizione rispetto all’ambito urbano di riferimento ed alle principali vie di comunicazione, gli accessi, i parcheggi privati e pubblici, le eventuali aree di pertinenza;

nn

• Documentazione urbanistica: stralcio dello Strumento Urbanistico Generale Comunale vigente con indicazione di eventuali vincoli e delle relative norme tecniche;

nn

• Dichiarazione di conformità allo strumento urbanistico per la destinazione d'uso;

nn

• Copia del permesso a costruire (ove richiesto);

nn

• Certificato di destinazione d’uso dell’immobile;

nn

• Indicazione dell’eventuale esistenza di vincoli ai sensi del D.lgs. 42/04;

nn

• Estremi del certificato di agibilità/abitabilità se già disponibile, e copia della certificazione prevista dalla normativa vigente (certificato di collaudo statico, allaccio in fognatura, prevenzione incendi, destinazione d'uso, licenza di esercizio degli ascensori, conformità dell'impianto idrico, elettrico, di produzione di calore etc.)*;

nn

• Descrizione dell’attuale stato di manutenzione dell’immobile, con indicazione dell’anno di costruzione e dell’ultima ristrutturazione;

nn

• Relazione tecnica dettagliata circa le caratteristiche dell’immobile, la struttura, la distribuzione, la dotazione impiantistica, le finiture, la rispondenza alle disposizioni di legge ed ai requisiti di cui al presente avviso pubblico;

nn

• Indicazione del numero di piani, della superficie lorda ed utile dell’immobile, distinta per ciascun piano e per le diverse destinazioni d’uso: uffici, archivio, sala riunioni, area parcheggio, etc;

nn

• Elaborati grafici (planimetrie, prospetti, sezioni, etc.) in numero e scala adeguata a fornire una descrizione completa e permettere una comprensione il più possibile esaustiva dell’immobile o della porzione di questo, oggetto della proposta;

nn

• Documentazione fotografica (se disponibile);

nn

• Dichiarazione di disponibilità a far eseguire i lavori di adeguamento dell’immobile, ove necessari;

nn

• Eventuale ulteriore documentazione ritenuta utile, a giudizio del proponente, per una migliore comprensione della proposta.

nn

*Nel caso di immobili in fase di ristrutturazione e/o completamento, i documenti di cui sopra potranno essere sostituiti da “dichiarazione sostitutiva” della proprietà con cui la stessa si impegna a realizzare le opere richieste ed a fornire successivamente la relativa certificazione.

nn

3. Offerta economica con importo del canone annuo al netto dell’IVA.

nn

Il Consorzio MEGA procederà a selezionare l’offerta che a proprio insindacabile giudizio risponde meglio alle esigenze richieste e presenti il miglior rapporto qualità/prezzo anche in presenza di una sola proposta valida.

nn

Il presente Avviso ha la finalità di porre in essere una ricerca di mercato che non vincola in alcun modo il Consorzio MEGA il quale, pertanto, si riserva l’insindacabile giudizio di non selezionare alcuna offerta nonché la facoltà di recedere dalle trattative, senza obbligo di motivazione, qualunque sia il grado di avanzamento delle stesse. Nessun diritto o aspettativa sorge in capo alla/e parte/i offerente/i per il semplice atto della presentazione dell’offerta.

nn

Nel caso in cui venisse accertata la non rispondenza dell'immobile a quanto attestato nell'offerta, ovvero nel caso di accertata irregolarità dal punto di vista urbanistico e/o normativo, si dovrà intendere revocato ogni eventuale accordo eventualmente sopravvenuto e il soggetto proponente sarà obbligato a rimborsare tutte le spese sostenute dal Consorzio MEGA, sino alla data dell'interruzione della trattativa.

nn

I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.Lgs. 196/03, esclusivamente nell’ambito della presente ricerca di immobile e, pertanto, i proponenti, all'atto della sottoscrizione dell’offerta, esprimono il loro assenso al suddetto trattamento.

nn

Con la partecipazione al presente Avviso l'offerente prende espressamente atto che il Consorzio MEGA nonha alcun obbligo di comunicazione circa l'esito della ricerca e che, per l'effetto, è esclusivo onere dell'offerente richiedere informazioni sullo stato del procedimento.

nn

Il Consorzio MEGA si riserva la facoltà di effettuare apposito sopralluogo di verifica degli immobili offerti.

nn

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al numero di telefono +39 3911120304.

nn

Putignano, 20 Febbraio 2017                        Il Responsabile di Commessa
n                                                                              Arch. Antonello Fanizzi

nn

 

n

lunedì 20 Febbraio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 16:34)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti