Attualità

La reliquia di San Giovanni Paolo II a Mesagne, accolta anche dai biscegliesi

Pinuccio Rana
La delegazione biscegliese a Mesagne dell'Ordine Cavalieri Templari Cristiani Internazionale "Jacques de Molay"
La delegazione dell'Ordine Cavalieri Templari Cristiani Internazionale "Jacques de Molay" Poveri Cavalieri di Cristo
scrivi un commento 763

L'Ordine Cavalieri Templari Cristiani Internazionale "Jacques de Molay" Poveri Cavalieri di Cristo, il Gran Priore Internazionale fr. Massimo Maria Civale di San Bernardo con il Postulatore della Santa Sede avv. Nicola Giampaolo hanno ricevuto in consegna a Roma la Reliquia contenente il sangue del Pontefice Giovanni Paolo II e l'hanno scortato da Roma a Mesagne alla chiesa di Sant’Antonio da Padova accolta dal parroco don Massimo Alemanno.

nn

A Mesagne ha presenziato alla Santa Messa anche la Commenda di Bisceglie responsabile della Provincia Bat, con alcuni dei suoi componenti: Pina Catino, Pierpaolo Sinigaglia e Nicolantonio Logoluso.
n
nLa Comunità parrocchiale di Sant’Antonio da Padova in Mesagne, in preparazione all’inaugurazione del nuovo complesso parrocchiale “S. Giovanni Paolo II” si è predisposta ad accogliere la reliquia di “San Giovanni Paolo II”.

nn

Il reliquiario, in bronzo argentato e dorato opera dello scultore Carlo Balljana, contenente il sangue del Santo è giunto a Mesagne da Roma martedì 4 aprile alle 18,00 sul piazzale della Chiesa di Sant’Antonio in Via Torre S.S.

nn

La reliquia sarà esposta nella Chiesa di Sant’Antonio a Mesagne e sarà possibile venerarla sino a domani, giovedì 6 aprile, giorno in cui sarà esposta nella nuova Chiesa dedicata al grande santo Papa Giovanni Paolo II.

n

mercoledì 5 Aprile 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 15:28)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti