Basket

Lions, scatto risolutore nell’ultima frazione: Luiss Roma ko, serie 1-0

Alessandro Ciani Passeri
Lions Bisceglie
I nerazzurri hanno dovuto faticare per avere ragione degli universitari
scrivi un commento 51

Il fascino dei playoff è anche rimettere in discussione le gerarchie prestabilite di un’intera stagione. Figurarsi nel caso in cui a contendersi l’accesso al turno successivo sono due formazioni incluse in gironi diversi, al loro primo confronto diretto.

Una tenace Luiss Roma ha giocato alla pari dei Lions per oltre tre quarti, cedendo solo nei minuti decisivi alla determinazione dei nerazzurri di coach Sorgentone, sostenuti da un pubblico numeroso e caldissimo. Bisceglie ha conquistato l’1-0 nella serie dei quarti di finale con la settima classificata del girone C venendo a capo degli avversari con una prova in crescendo e risoluta, sui due lati del campo, soprattutto quando il pallone è divenuto inesorabilmente più pesante.

Meglio la squadra di casa nei primi minuti (10-4 con Enzo Cena e Riccardo Antonelli subito molto propositivi) ma il giovane team capitolino non si è perso certo d’animo e ha pescato nel tiro da fuori (7/13 per un ottimo 54% a metà partita) risorse offensive insperate, senza mai abbassare l’intensità difensiva al cospetto deid Lions, che all’intervallo lungo sono rientrati negli spogliatoi sotto di quattro lunghezze e con percentuali al tiro non esaltanti (12/31).

Compito non facile, per Andrea Chiriatti e compagni, riprendere le redini della contesa innanzitutto sotto il profilo mentale: Roma, grazie a Pozzetti, ha trovato il massimo vantaggio sul +8 (39-47) a metà terzo periodo. Importante la reazione d’impeto e d’orgoglio dei Lions, che hanno ricucito sul -1 coi canestri di Potì e Di Emidio (46-47). La tripla di Bonaccorso è valsa il +5 per la Luiss (48-53), cui Bisceglie ha risposto con un mini break di 6-0: Cucco, sulla sirena, ha riportato avanti i nerazzurri nonostante il 25% da tre.

Tensione nell’ultimo quarto: gli ospiti hanno rimesso la testa avanti sul 64-65 a cinque minuti dal termine ma un ispirato Cena, con cinque punti in fila, ha capovolto il risultato e Bruno ha siglato il +6 (71-65). Marcon, dalla lunga distanza, ha tentato di rimettere in discussione la sfida ma ancora Enzo Cena, implacabile, ha messo i canestri che hanno fiaccato la resistenza del team di Paccariè. Bisceglie è sull’1-0 e dovrà far tesoro delle sbavature di gara1 per affrontare con il piglio giusto il match di giovedì (ore 21:00) a Roma, con l’obiettivo di chiudere i conti e qualificarsi per le semifinali.

Cronaca a cura dell’Ufficio stampa del Lions Bisceglie.

Lions Bisceglie-Luiss Roma 80-70

Lions Bisceglie: Cucco 8 (0/1, 2/7), Bruno 7 (2/4, 1/2), Potì 9 (3/7, 0/5), Cena 21 (5/6, 3/6), Antonelli 16 (5/7, 1/1), Chiriatti 6 (1/2, 0/1), Leggio 5 (1/3, 1/3), Di Emidio 8 (2/4, 0/1), Esposito. N.e.: Comollo. Allenatore: Domenico Sorgentone.
Luiss Roma: Scuderi 10 (1/4, 2/7), Marcon 10 (5/9, 0/1), De Dominicis 10 (4/8, 0/1), Ramenghi 10 (5/9, 0/1), Beretta 10 (4/7, 0/1), Pozzetti 11 (1/3, 3/6), Bonaccorso 8 (1/4, 2/2), Miriello. N.e.: Di Fonzo. Allenatore: Andrea Paccariè.
Arbitri: Giansante di Siena, Massafra di Firenze.
Parziali: 21-22; 36-40; 54-53.
Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Lions Bisceglie 19/34, Luiss Roma 18/41. Tiri da tre: Lions Bisceglie 8/26, Luiss Roma 10/24. Tiri liberi: Lions Bisceglie 18/22, Luiss Roma 4/8. Rimbalzi: Lions Bisceglie 35 (26+9, Antonelli 14), Luiss Roma 35 (25+10, Pozzetti 8). Assists: Lions Bisceglie 18 (Cucco 6), Luiss Roma 13 (Faragalli 5).

lunedì 1 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:40)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti