Attualità

Camillo Pace si racconta con parole e musica all’Open Source di Bisceglie

La Redazione
Camillo Pace
Domenica 14 maggio, alle 20.30
scrivi un commento 110

Il circolo ARCI Open Source, in collaborazione con l’associazione culturale Piani Paralleli, ospita il talentuoso Camillo Pace e il suo ultimo album, Credo nei racconti, prodotto dall’etichetta molfettese Disgressione Music.

“Credo nei racconti” è frutto di due anni di intenso lavoro nel corso dei quali Camillo Pace ha proseguito la sua attività musicale in ambito jazz, rock – e più di recente anche reggae – al fianco di Mama Marjas. Il disco raccoglie nove brani autografi alle cui incisioni hanno preso parte alcuni tra i migliori strumentisti della scena musicale pugliese: si tratta di un album di rara profondità nel quale, grazie all’originalità del songwriter, s’intrecciano storie, riflessioni e spaccati introspettivi; con arrangiamenti che rimandano ora al jazz, ora alle migliori pagine della canzone d’autore italiana.

Domenica 14 maggio, alle 20.30, Camillo Pace salirà sul palco di Open Source di Bisceglie per raccontarsi in parole – insieme ad Alessia Vania, Presidente dell’associazione culturale Piani Paralleli e a Mariablu Scaringella – e in musica – con Giuseppe Giancola (chitarra), Rossana De Pace (voce e chitarra) e Alessio Santoro (percussioni) – in un live dedicato a Credo nei racconti, il suo ultimo disco (Digressione Music).

Ingresso riservato ai tesserati ARCI con contributo di 6 euro.

Chi è Camillo Pace?
Classe 1978. Camillo Pace è diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio Nino Rota di Monopoli sotto la guida del maestro Michele Cellaro e laureato in discipline musicali jazz, con specializzazione storico – musicologica presso il conservatorio Niccolò Piccinni di Bari. In veste di etnomusicologo, Camillo Pace ha condotto studi in Kenya e Sudafrica, pubblicando poi Musica Tradizionale Africana, manoscritto discusso poi come tesi finale di Laurea presso l’Università di Lecce con i Proff. Maurizio Agamennone e Gianfranco Salvatore.

Pace ha condotto studi classici con maestri quali Franco Petracchi, Michele Cellaro, Giuseppe Ettorre, Armando Trovajoli e Biagio Putignani; e studi di ambito jazzistico con Giuseppe Bassi, Ares Tavolazzi, Erik Reed, Winton Marsalis e Rodney Whitaker. Tra i capisaldi del contrabbasso che hanno influenzato il suo modo di suonare troviamo Ray Brown, Christian McBride, Paul Chambers e Ron Carter. Camillo Pace ha svolto un’ininterrotta e ricca attività concertistica con formazioni cameristiche e orchestrali dirette da prestigiosi direttori d’orchestra, suonando con solisti classici di fama internazionale. Pace ha al suo attivo numerosi concerti per importanti associazioni e festival, italiani ed esteri. Oltre a Credo nei racconti, nel 2013 la Digressione Music ha prodotto anche il suo primo disco cantautorale, Autoritratto.

domenica 14 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:23)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti