Cronaca

Concorso studentesco “Riconoscimento Giovanni Paolo II”: i vincitori

La Redazione
Concorso studentesco "Riconoscimento Giovanni Paolo II"
Primo posto alle scuole "Marconi" di Canosa di Puglia, "Battisti-Ferraris" e "San Giovanni Bosco" di Bisceglie
scrivi un commento 648

Domenica 15 maggio presso la Concattedrale di Bisceglie si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso studentesco indetto dall’associazione Giovanni Paolo II, al termine della due giorni dedicata al santo polacco.

Giunto alla sua sesta edizione, il concorso ha coinvolto più di mille studenti di Barletta, Bisceglie, Canosa, Corato, Molfetta, Trani e Trinitapoli nella elaborazione di lavori sul tema “Giovani, prendete in mano la vostra vita: dire no alla droga, alla violenza, all’alcol”.

Durante l’anno scolastico gli alunni delle scuole di 17 istituti di ogni ordine e grado delle province di Barletta-Andria-Trani e Bari hanno riflettuto sul tema abbinato al VI Riconoscimento Giovani Paolo II, premio attribuito a personalità del mondo laico ed ecclesiastico distintesi nel nome e nel ricordo di Papa Wojtyla. L’impegno dell’associazione anche quest’anno si è rinnovato per far dialogare San Giovanni Paolo II e le nuove generazioni, nello spirito dell’evangelizzazione che San Giovanni Paolo II ha promosso in vita con i giovani sui grandi temi di attualità. Per l’edizione 2017 si è dato risalto al ‘sì alla vita’, partendo dalla famosa esortazione di Wojtyla di fare della propria vita un capolavoro.

Il concorso è stato patrocinato del Senato della Repubblica, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Presidenza della Regione Puglia, dalla Provincia di Barletta-Andria-Trani, dalla città di Bisceglie e ha ricevuto la medaglia di rappresentanza della presidenza della Camera. È stato promosso inoltre con la collaborazione dell’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, dell’Ordine Equestre Santo Sepolcro di Gerusalemme, degli Ordini Dinastici di Casa Savoia.

Dei 125 lavori in concorso, 19 sono giunti in finale. A premiare le classi vincenti il rettore della Concattedrale don Mauro Camero e il vicesindaco di Bisceglie Vittorio Fata, al termine della Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson.

Di seguito le classi e i lavori vincitori.

Primo posto per le classi II P della scuola secondaria di primo grado “Battisti-Ferraris” di Bisceglie con il libro “La vita va oltre tutto”, III A della scuola secondaria di primo grado “Marconi” di Canosa che ha realizzato il video disegno “Segui la linea giusta”, IV C della scuola primaria “San Giovanni Bosco” di Bisceglie con l’audio libro “Ogni vita ha il diritto di essere amata”. Agli studenti sono state donate delle borse di studio offerte dall’Ordine Equestre Santo Sepolcro di Gerusalemme e degli Ordini Dinastici di Casa Savoia.

Secondo posto per le classi II A e II G della scuola secondaria di primo grado “Garibaldi Leone” di Trinitapoli con la scultura a forma di lampada “Luce alla vita”, II e III O della scuola secondaria di primo grado “Battisti-Ferraris” con il lavoro multimediale “Insieme Noi”, II C e II D della scuola primaria “Don Tonino Bello” di Bisceglie che hanno scritto il libro “Hen sindaca di Gallinopoli”, III C della scuola secondaria di primo grado “Rocca” di Trani che ha composto la canzone “La droga fa male”, Bovio III O della scuola secondaria di primo grado “Bovio-Palumbo” di Trani con il video “L’avvocatessa e il bardo”.

Terzo posto per le classi I E dell’IISS “G. Dell’Olio” di Bisceglie che ha realizzato il video “Incontro al muretto”, IV A e IV B dell’IISS “Oriani-Tandoi” di Corato che ha promosso il flash mob “Colora la tua vita”, V A e V B della scuola elementare “Don Milani” che hanno scritto il libro “Il diario della nostra vita insieme”, II A (alunna Giovanna Colangelo) del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Bisceglie con testo “Odi et amo”, III B della scuola secondaria di primo grado “Marconi” di Canosa che ha prodotto video e scultura “Mai soli”.

Quarto posto per le classi IV G e IV H della scuola elementare “Garibaldi Leone” di Trinitapoli che hanno scritto il libro “Noi piccoli poeti contro il bullismo”, III A della scuola secondaria di primo grado “Giaquinto” di Molfetta con il video e la canzone “Vivi la vita e non farla scivolare tra le dita”, III A dell’IISS “Fermi Nervi Cassandro” di Barletta con il cartellone “Le Chiavi della libertà”, IV L del Liceo Artistico “Staffa” di Trinitapoli con il video “Diamo significato alla nostra vita”, V A e V B della scuola elementare “Caputi” di Bisceglie con il video “Insieme noi…per dire di no!”, IV C della scuola elementare “De Amicis” di Bisceglie con pensieri e disegni colorati sul tema.

Consegnati gli attestati di partecipazione, un dono offerto dalla Tangari Ecclesia (partner ufficiale del Riconoscimento Giovanni Paolo II) e la medaglia di Giovanni Paolo II ai secondi, terzi e quarti classificati.

giovedì 18 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:22)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti