Cronaca

Il cane-carabiniere non fa l’Indiano e scopre droga e pistola

La Redazione
Il sequestro dei carabinieri
Una 22enne biscegliesefinisce ai domiciliari
scrivi un commento 1020

Ieri mattina a Bisceglie, i Carabinieri della locale Tenenza, coadiuvati da un cane antidroga del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno arrestato una 22enne biscegliese, incensurata, trovata in possesso di una pistola e droga.

I militari, insospettiti del continuo via vai di persone che frequentavano un condominio del centro storico, hanno deciso di vederci chiaro e facilitati dal fiuto del cane antidroga di nome “Indiano”, hanno subito individuato la porta d’ingresso dell’appartamento in uso alla giovane donna. Hanno quindi bussato alla porta e dopo alcuni vani tentativi da parte della donna di eludere il controllo, hanno avuto accesso all’appartamento, individuando subito un borsone al cui interno erano presenti tre involucri bianchi, colmi di ben 30 grammi di cocaina in cristalli ed una pistola clandestina a tamburo, modificata, sprovvista di segni identificativi.

La 22enne è stata quindi arrestata e collocata agli arresti domiciliari, dovendo rispondere di detenzione illegale di arma clandestina e di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.

Si stima che la droga sequestrata, opportunamente “tagliata”, avrebbe potuto fruttare, sul mercato illecito, sino a 6.500 euro.

giovedì 18 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:22)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti