Attualità

I Giochi senza frontiere della scuola per l’infanzia “Angela Di Bari”

Francesco Sinigaglia
I Giochi senza frontiere della scuola per l'infanzia “Angela Di Bari”
Il progetto dal titolo "Giochiamo ed emozioniamoci"
scrivi un commento 588

Giunge a conclusione l’intenso progetto di educazione motoria che tra febbraio e maggio, con cadenza settimanale, ha interessato i bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni (sezioni M e Q) della scuola per l’infanzia “Angela Di Bari”.

Presso il Lido Matinelle, a Trani, martedì 6 giugno si sono confrontati in giochi a squadre, sul modello dei Giochi senza Frontiere, per concludere in allegria il progetto dal titolo “Giochiamo ed emozioniamoci”.

Il programma di lavoro, coordinato dalle insegnanti Ciaccia, Preziosa, Castellana, Di Leo, Capurso e dagli esperti esterni Maria Esposito e Biagio Di Liddo, è stato sostenuto dalla dirigente scolastica Maura Iannelli e dal proprietario del lido Paolo Curci.

A partecipare alla gara si sono fronteggiati diversi frutti che hanno composto le varie squadre: la squadra rosso ciliegia, quella giallo banana, la squadra verde kiwi e la quadra dell’arancia. Queste, infatti, si sono battute vivacemente per ricordare che lo sport è in fondo un gioco, più divertente se coinvolge il tema della squadra.

Ancora una grande iniziativa per il III Circolo didattico di Bisceglie che si conferma importante polo culturale per la città, dopo la bella riuscita teatrale dello spettacolo dal nome “Peter Pan” dello scorso 24 maggio con protagoniste, presso l’auditorium di S. Silvestro, le classi III e IV E, della primaria, nella celebre vicenda Disney.

giovedì 8 Giugno 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 13:52)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti