Cronaca

Nuovo calendario dei vaccini per la Regione Puglia

La Redazione
Nuovo calendario vaccinale per la Regione Puglia
É stato dato mandato ai Direttori Generali delle ASL di assicurare l'adeguatezza organizzativa degli ambulatori vaccinali a garanzia della efficace attuazione del Piano vaccinale e l'osservanza dei Livelli Essenziali di Assistenza
scrivi un commento 1938

La Giunta regionale ha approvato giovedì il nuovo “Calendario Vaccinale per la Vita 2017 della Regione Puglia” che sostituisce il precedente calendario approvato nel 2014, recependo così il Piano Nazionale Prevenzione Vaccini 2017-2019 e le indicazioni contenute nella Circolare Ministeriale, in coerenza anche con quanto stabilito dal DPCM 12 gennaio 2017 in materia di Livelli Essenziali di Assistenza.

La Giunta inoltre dà mandato ai Direttori Generali delle ASL di assicurare l’adeguatezza organizzativa degli ambulatori vaccinali a garanzia della efficace attuazione del Piano vaccinale e l’osservanza dei Livelli Essenziali di Assistenza per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal PNPV 2017-2019 e dal Nuovo Calendario Vaccinale regionale per la Vita 2017, nonché di garantire il monitoraggio dei dati vaccinali e la corretta e puntuale comunicazione degli stessi, attraverso il sistema di informatizzazione delle anagrafi vaccinali, già in uso nella Regione Puglia. Da sottolineare come alcune vaccinazioni che il nuovo Piano Nazionale prevede a partire dal 2017, in Puglia erano state già introdotte nei precedenti calendari vaccinali mentre altre vaccinazioni, previste dal PNPV nel 2018, sono state anticipate al 2017.

Ricordiamo che l’approvazione in giunta regionale è avvenuta a poche ore di distanza dalla firma da parte del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del decreto del governo Gentiloni sull’obbligo vaccinale per i più piccoli. La norma impone ora l’obbligo dei vaccini per l’accesso a scuola per i bambini sino a 6 anni e sanzioni severe per chi trasgredisce, con multe per i genitori che vanno da 500 a 7.500 euro. Saranno obbligatori anche i vaccini per i bimbi che frequentano le elementari e i ragazzini sino a 16 anni, ma in questo caso la violazione prevede solo la multa e non il divieto di iscriversi. Le misure del decreto entrano in vigore dal prossimo anno scolastico. Saranno 12 i vaccini obbligatori: polio, difterite, tetano, epatite b, pertosse, emofilo b, meningococco b e c, morbillo, rosolia, parotite e varicella. Dovranno essere somministrati ai nati dal 2017; ai nati dal 2001 al 2016 devono essere somministrate, invece, le vaccinazioni contenute nel calendario vaccinale nazionale relativo a ciascun anno di nascita.

sabato 10 Giugno 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 13:45)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti