Cronaca

Ritrovato nel cuore della notte il biscegliese scomparso ieri

La Redazione
Carlo Salerno
Era a Bari a due passi dal Ponte Adriatico
scrivi un commento 2807

Lo hanno ritrovato nel cuore della notte, con mani e volto sporchi di terra, nei pressi del Ponte Adriatico di Bari. Ma le sue condizioni di salute erano buone.

Intorno alle 2,30 della notte tra lunedì e martedì dopo una intera giornata di ricerche, i familiari di Carlo Salerno, il 77enne biscegliese affetto da Alzheimer, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo.

L’uomo era stato visto l’ultima volta ieri mattina, intorno alle 08.00, presso il Policlinico di Bari. Da allora si erano perse le tracce. Le ricerche sono andate avanti senza sosta, una vera e propria corsa contro il tempo, visto che l’uomo doveva urgentemente fare ricorso all’insulina.

Quindi l’appello ai mezzi di informazione. Cosa che è risultata decisiva. Infatti, alcuni passanti intorno alle 2.30 lo hanno riconosciuto e fermato. A loro l’uomo, in evidente stato confusionale, ha detto che stava andando a Bisceglie dove lo aspettava la moglie Elisabetta che stava preparando il pranzo. L’uomo è ora in stato di osservazione al Policlinico di Bari.

La famiglia ha voluto ringraziare tutti: i mezzi di informazione, gli operatori che hanno effettuato le ricerche ed i passanti che lo hanno riconosciuto e posto in salvo.

martedì 13 Giugno 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 13:37)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti