Cronaca

​Le Vele di Legambiente e Touring premiano anche lo sforzo di Ambiente 2.0

La Redazione
Bisceglie si fa bella
Anche pulizia delle spiagge e delle vie urbane ed una attenta raccolta e gestione dei rifiuti tra i parametri per il riconoscimento
scrivi un commento 265

Acque cristalline, bellezze paesaggistiche suggestive ed accattivanti, servizi all’altezza delle aspettative del turista moderno, ma anche pulizia delle spiagge e delle vie urbane ed una attenta raccolta e gestione dei rifiuti.

Sono alcuni dei parametri adottati da Legambiente e Touring club per scegliere le città ed i territori da inserire nell’edizione 2017 della Guida Blu: “Il Mare più Bello”.

E’ quanto si legge in una nota diffusa da Ambiente 2.0, la società che gestisce il servizio di igiene pubblica in città.

La novità di quest’anno è l’inserimento di Bisceglie tra i comuni premiati con tre Vele. Ma, mentre i primi parametri (bellezza del mare, paesaggi, monumenti e servizi ai turisti), non sono una novità per Bisceglie, il fatto nuovo è certamente il riconoscimento dello standard qualitativo raggiunto dalla gestione del servizio di igiene ambientale e dalla raccolta differenziata che nello scorso mese di maggio ha anche superato la storica soglia del 65 per cento.

Insomma, il progetto Bisceglie fatti bella del Consorzio Ambiente 2.0, con una operazione straordinaria di pulizia della città, suddivisa per quartieri, ha immediatamente raggiunto il proprio obiettivo, tanto da catturare l’attenzione anche dei tecnici di Legambiente e Touring Club.

Una attenzione che per Ambiente 2.0 è ormai un dato consolidato, visto che l’altro comune pugliese che si avvale dei servizi dell’azienda, Carovigno, è addirittura stata premiata con ben 5 Vele, il massimo possibile.

E’ evidente la soddisfazione che si respirava ieri a Palazzo di città di Bisceglie, per questo importante attestato che non potrà far altro che incrementare il numero di turisti (basti ricordare che nell’anno appena trascorso Bisceglie è salita sul podio della Bat come una delle città più visitate: 73.668 presenze turistiche registrate ufficialmente nel 2016).

Ma grande soddisfazione trapelava anche dai vertici di Ambiente 2.0 che stanno pian piano portando avanti una autentica rivoluzione culturale sulla gestione del ciclo dei rifiuti in città.

Del resto, proprio per queste ragioni, ricordano da Ambiente 2.0, è partito con largo anticipo rispetto a quanto previsto dal capitolato d’appalto, il servizio di pulizia delle spiagge e particolare attenzione viene prestata alla pulizia della zona turistica e balneare della città.

Più volte il Presidente di Ambiente 2.0, Francesco Maltoni, in questi mesi ha ricordato che una città pulita non rappresenta soltanto un vantaggio per la salute, ma anche per le tasche dei cittadini. Il turismo è la nuova ricchezza di una città come Bisceglie e per poter sfruttare questo giacimento è necessario che possa presentarsi con il suo vestito più bello e pulito. Ma ora, il veliero Bisceglie sembra avere il vento in poppa.

sabato 17 Giugno 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 13:29)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti