Attualità

Giardino Botanico Veneziani, l’Associazione Mosquito chiama tutti a raccolta

La Redazione
Il Giardino Botanico 2.0
Dopo la consegna delle chiavi all'associazione, si passa alla fase della realizzazione di un calendario di eventi
1 commento 362

«Abbiamo voluto accogliere e chiacchierare con tutta la gente che è arrivata e hanno risposto in tantissimi tra abitanti del quartiere, famiglie, giovani, associazioni e anche imprese locali. Alcune signore ci hanno ringraziato con gli occhi pieni di gioia, l’entusiasmo era tangibile e abbiamo percepito le emozioni di coloro che hanno vissuto con noi questo indimenticabile momento».

Sono le prime parole a caldo di Marzia Papagna, Presidente dell’associazione Mosquito di Bisceglie, nel corso della serata che ha visto la consegna alla stessa associazione delle chiavi dello straordinario Giardino Botanico di Villa Veneziani.

«Sarà un’impresa dura, una grande responsabilità – prosegue Marzia Papagna -, ma allo stesso tempo siamo convinti che sarà proprio la cittadinanza a darci il sostegno più forte. Abbiamo bisogno di costruire un percorso di iniziative, proposte concrete e creative, eventi. Tutto questo, unitamente al progetto di rigenerazione urbana per la rivalutazione del giardino, può rendere questo luogo un vero e proprio contenitore naturalistico e culturale. Questo è un posto magico, che come tutti i luoghi verdi può insegnarci tanto. Il noi e il voi, in questo speciale processo di rigenerazione e progettazione, diventa la formula fondamentale: ambiente, cittadinanza attiva e cultura. Lavoriamo insieme su questo».

L’associazione Mosquito comunica anche che le aperture del giardino Veneziani saranno concordate sulla base di eventi e iniziative, il calendario è un work in progress che sarà pubblicato man mano sulla pagina Facebook di Mosquito Aps https://www.facebook.com/mosquitopuglia/?hc_ref=SEARCH&fref=nf

L’Associazione Mosquito ha riassunto l’iniziativa in una lettera aperta ai biscegliesi. Eccone il testo:

«Qualche mese fa abbiamo chiesto al comune di Bisceglie di riaprire i cancelli del Giardino Botanico SantonionVeneziani, in disuso da quasi sette anni. Un angolo verde raro e prezioso della nostra città, un’area grandenquasi 5mila metri quadrati che oggi vogliamo riportare al suo massimo splendore.

Restituire al territorio uno spazio in disuso non è semplice, ma noi ce la stiamo mettendo tutta:nparteciperemo a bandi regionali, nazionali ed europei, organizzeremo attività culturali ed eventi creativi,nospiteremo le scuole e le attività culturali, raccoglieremo testimonianze e formeremo un comitatonscientifico per ricostruire la storia di questo splendido giardino donato dal colonnello Veneziani al Comunendi Bisceglie.nQuesto è il momento di ripartire. Facciamolo insieme. Partecipate, condividete, supportateci con idee,nproposte, segnalazioni, contributi e donazioni.

Nel frattempo, stiamo lavorando alla costruzione di un verone proprio progetto di crowdfunding (raccolta di fondi dal basso) che verrà pubblicata su internet e che, pernfunzionare davvero, ha bisogno di partire dalla prima grande rete di sostenitori: siete tutti quanti voi!nNelson Mandela, premio Nobel per la Pace nel 1993, ha detto: “Sembra sempre impossibile, finché nonnviene fatto”. Ecco che l’impresa si trasforma in entusiasmo e quindi bellezza.

La formula è:nAmbiente + Cultura + Cittadinanza AttivanNoi ci siamo, tu sei dei nostri?

Lo staff di MosquitonChi è MosquitonAssociazione di Promozione Sociale nata a Bisceglie nel 2016 per la valorizzazione del territorio e delle suenrisorse attraverso eventi, eco turismo e comunicazione sociale. Mosquito è composta da un gruppo dingiovani tra creativi, tecnici, comunicatori, naturalisti e studenti di agraria. La parola “Mosquito” -ndall’inglese zanzara – vuole mette in evidenza il concetto dell’agire glocalmente:n“Se pensi di essere troppo piccolo per creare un impatto,nprova a dormire in una stanza con una zanzara”.

lunedì 26 Giugno 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 13:07)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
fusti
fusti
5 anni fa

plaudo queste iniziative, suggerisco di accelerare la ricerca e raccolta di testimoni e memorie, che quanti le posseggono, diventano sempre meno e sempre meno affidabili x via dell'alzaimer! ciao ciao!