Cronaca

Raccolta differenziata, Bisceglie tocca quota 66,02 per cento

La Redazione
I mezzi di Ambiente 2.0
Nonostante le criticità affrontate quotidianamente, Ambiente 2.0 ed i biscegliesi confermano la bontà del servizio
scrivi un commento 418

Ambiente 2.0 non lascia, ma raddoppia: per il secondo mese consecutivo centrato in pieno l’obiettivo di garantire il superamento della soglia del 65 per cento di raccolta differenziata (il dato finale al 30 giugno è 66,02 per cento). Soglia stabilita dalla Regione Puglia per evitare il pagamento della eco-tassa.

Un risultato straordinario, soprattutto in considerazione delle condizioni tutt’altro che a regime nel quale si sta svolgendo il servizio di raccolta porta-a-porta in città. Troppi ancora i furbetti che nascondendosi dietro il conferimento cumulativo dei rifiuti soprattutto nelle zone 167, Seminario e Sant’Andrea, finiscono con l’abbassare la percentuale di raccolta mettendo a rischio l’impegno dei tantissimi cittadini che quotidianamente rispettano ciò che prevede la legge.

L’altra criticità è rappresentata dai continui abbandoni di rifiuti indifferenziati sia nella cinta urbana, che nel perimetro rurale circostante. Il terzo elemento critico è rappresentato dal comportamento delle strutture ricettive e turistiche della città che, per economia di tempo finiscono col rinunciare alla raccolta differenziata mettendo in crisi l’intero sistema.

Ormai prossimo a soluzione, invece, il problema dell’attivazione del secondo centro comunale di raccolta, l’isola ecologica di Salsello, che al termine di complessi e onerosi (per l’azienda) lavori di ristrutturazione, dovrebbe riaprire i battenti intorno alla metà di luglio.

Ciononostante, come detto, grazie all’impegno continuo e a volte massacrante dei circa 140 lavoratori di Ambiente 2.0 l’obiettivo è stato raggiunto in pieno.

Si accoglie, infine, con soddisfazione l’impegno dell’amministrazione comunale nel garantire controlli costanti e capillari da parte del corpo della Polizia Locale.

Insomma, gli sporcaccioni hanno le ore contate e la raccolta differenziata in città è destinata a restare su standard di assoluta eccellenza, come dimostrano anche gli ottimi risultati del progetto Bisceglie Fatti Bella che continua ad interessare a turno tutte le aree urbane attraverso l’impiego di uomini e mezzi altamente professionali per ripulire e disinfettare a fondo le arterie cittadine.

lunedì 10 Luglio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 12:42)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti