Calcio

Nuovi acquisti e conferme preziose, nasce il nuovo Bisceglie

Alessandro Ciani Passeri
Andrea Petta
La società continua a muoversi sul mercato per farsi trovare pronta all'appuntamento
scrivi un commento 285

L´ A.S. Bisceglie comunica di aver raggiunto l´accordo per la riconferma in maglia nerazzurra del difensore Andrea Petta.

Difensore centrale palermitano classe 1992, è stato senza dubbio uno dei principali perni della squadra stellata che ha conquistato la promozione in Lega pro, viste le sue 29 presenze e le 4 pesantissime reti messe a segno durante l´arco del campionato (su tutte memorabile quelle del San Francesco di Nocera Inferiore che è risultata decisiva sulla conquista del mantenimento della vetta della classifica, ndr).

Soprannominato il “Sindaco” dalla tifoseria nerazzurra, per la sua autorità nel reparto difensivo e per il suo ruolo da leader in campo, nonostante le numerose richieste ricevute da società di serie D e professionistiche, ha deciso di restare a Bisceglie con l´obiettivo di vivere un´altra stagione positiva in riva all´adriatico. L´atleta ha firmato un contratto annuale.

Ma non è l’unica novità: il Bisceglie ha anche acquisito le prestazioni degli atleti Layousse Diallo e Ivan Jovanovic.

Diallo, classe 1997, di nazionalità senegalese, arriva in prestito dall´Avellino, società militante nel campionato di serie B. Dopo aver esordito giovanissimo in serie D nell´Este, passa al settore giovanile della Fiorentina, dove vive una stagione da assoluto con 30 presenze, di cui 20 in campionato, 2 nella fase finale, 4 nel Torneo di Viareggio e 4 nella Coppa Primavera.

Nell´estate 2016 viene fortemente voluto dall´Avellino in B, che gli farà sottoscrivere un contratto triennale.

L´esordio in serie B arriva subito, da titolare, il 27 Agosto del 2016. Dopo le prime 8 presenze, viene spesso relegato in panchina tanto da desiderare di essere ceduto in prestito per avere più possibilità di giocare con continuità. Nel Gennaio 2017 passa alla Casertana in Lega pro dove scenderà in campo 8 volte.

Mancino puro, centrale di sinistra ma all´occorrenza impiegabile come terzino o anche a centrocampo, Diallo abbina una gran forza fisica a una discreta tecnica. Nonostante la giovane età, l´atleta senegalese è pronto a dare il suo importante contributo alla causa nerazzurra.

Arriva dall´est invece la possente punta centrale (è alto 190 cm per 85 Kg) Ivan Jovanović, classe 1991 nativo di Spalato (Croazia.).

Cresciuto nel settore giovanile del Hajduk Spalato, nel 2012 si trasferisce in Polonia dove con il Motor Lublin nella 3 divisione polacca, mette a segno 8 reti in 30 presenze.

La stagione successiva passa al NK Celje formazione militante nella serie A slovena, mentre nell´estate 2014 ritorna nella patria natia per militare in massima serie nello NK Zadar.

FK Slavija Sarajevo (in Bosnia Erzegovina)e KF Tërbuni Pukë (formazione militante nel massimo campionato albanese) sono le tappe della stagione 2015/2016 mentre nella passata annata calcistica si divide tra Polonia (Legionovia Legionowo , II Liga polacca)) e RNK Split (1.HNL, serie A croata).

Un vero girovago del pallone il ventiseienne attaccante croato che questa sera ha firmato con i nerazzurri un contratto annuale con opzione per il secondo anno.

venerdì 14 Luglio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 12:27)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti