Attualità

E’ morto l’arcivescovo Giovan Battista Pichierri

La Redazione
Il vescovo Pichierri
È stato colto da un malore improvviso
scrivi un commento 2077

Un malore improvviso e poi l’arresto cardiaco. Così, questa mattina, il vescovo Giovan Battista Pichierri è tornato alla casa del Padre. Si era svegliato da poco, nell’abitazione vescovile di via Beltrani a Trani.

Originario di Sava, aveva 74 anni. Pichierri frequentò il ginnasio nel seminario diocesano di Oria e il Liceo e gli studi filosofici e teologici nel Pontificio Seminario Regionale Pugliese “Pio XI” di Molfetta. Conseguì la licenza in teologia presso l’Istituto Teologico Ecumenico di Bari. Fu ordinato sacerdote il 30 agosto 1967.

Il 21 dicembre 1990 è stato nominato vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 26 gennaio 1991 dal vescovo Armando Franco (a concelebrare furono anche l’arcivescovo Andrea Mariano Magrassi e l’arcivescovo Benigno Luigi Papa). Il 13 novembre 1999 è stato nominato arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie. Ha preso possesso dell’arcidiocesi il 26 gennaio 2000. Il 19 ottobre 2012 ha indetto il sinodo arcidiocesano, che si è concluso nel 2016, dopo tre fasi annuali che tratteranno temi diversi.

mercoledì 26 Luglio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 12:10)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti