Cronaca

Agguato in pieno giorno a Bisceglie: ucciso un 57enne, ferita la moglie

La Redazione
Via Ruvo subito dopo la sparatoria
E' accaduto intorno alle 10 di stamattina in via Ruvo
scrivi un commento 13810

Intorno alle 10 di questa mattina, martedì 8 agosto, Bisceglie è stata teatro di un gravissimo fatto di sangue.

Il bilancio è gravissimo: un uomo è morto (si tratta di Girolamo Valente, di 57 anni), mentre sua moglie, Caterina De Chirico, è rimasta gravemente ferita.

Secondo una primissima ricostruzione dei fatti, non ancora confermata dalle fonti ufficiali, una moto con a bordo due persone ha affiancato una auto sulla quale viaggiavano due persone in via Ruvo, poco dopo il ponticello in direzione Ruvo, ed avrebbero fatto ripetutamente fuoco con una pistola.

Sul posto, in pochi istanti sono arrivati gli uomini del 118 con le ambulanze ripartite in direzione di Andria. Sul posto anche la Polizia locale e soprattutto i carabinieri che dovranno ora dare un volto agli autori dell’agguato ed una motivazione a quanto accaduto in un giorno di festa.

Ricordiamo, infatti, che Bisceglie sta vivendo gli ultimi scampoli della Festa Patronale e questo agguato in perfetto stile mafioso spazza via quel clima festoso che si respirava in città fino a qualche ora fa.

Da alcune indiscrezioni raccolte sul luogo della sparatoria, una delle persone raggiunte dai proiettili dei killer potrebbe essere legata alla vicenda della sparatoria che costò la vita ad un giovane nei pressi della stazione ferroviaria appena un mesetto fa. Le vittime della sparatoria (un uomo e sua moglie) sarebbero stati colpiti all’addome ed al torace.

Appena possibile ulteriori aggiornamenti.

martedì 8 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 11:31)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti