Cultura

“La via della penna e dell’ago”, una serata dedicata a Matilde Serao

La Redazione
La via della penna e dell'ago
La presentazione del libro di Donatella Trotta
scrivi un commento 232

Nel quadro della rassegna LIBRIDAMARE, prodotta e organizzata dal Circolo dei Lettori/Presidio del libro di Bisceglie, mercoledì 9 agosto, presso il chiostro di Santa Croce, alle 20,00, sarà presentato il saggio LA VIA DELLA PENNA E DELL’AGO (ed. Liguori) dedicato a MATILDE SERAO.

A scriverlo Donatella Trotta: una delle maggiori conoscitrici della straordinaria scrittrice napoletana.

A novant’anni dalla morte (25 luglio 1927), ripercorrendo la vita della grande giornalista, si propone non soltanto una ricognizione dei suoi scritti (dal più famoso il ventre di Napoli al meno noto Piccole Anime), ma anche un indagine sul tempo vissuto, sul suo dialettico rapporto con la politica, sulla sua straordinaria capacità d’analisi, accompagnata da una scrittura chiara, pungente, emozionante, capace sempre e ancora oggi di colpire il cuore e la mente del lettore.

Donatella Trotta, nata a Roma, formatasi tra Italia, Giamaica, Svizzera e Giappone, è napoletana come la Serao e lavora dall’83 alle pagine culturali del Mattino, oltre ad essere autrice e curatrice di numerosi libri e presidente dell’associazione Colibrì. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con l’associazione Linea d’Onda, è affidato alla conduzione di Adriana Baldini e supportato da alcune letture dell’attrice Nunzia Antonino.

L’ingresso è libero.

martedì 8 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 11:38)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti