Cronaca

Teresa De Sio canta Pino Daniele, chiusura col botto a Bisceglie

La Redazione
Teresa De Sio canta Pino Daniele
Con i soldi risparmiati per il concerto di Massimo Ranieri il Comune finanzierà lo spettacolo che sarà gratuito in piazza Vittorio Emanuele
1 commento 1184

Si concluderà col botto l’estate dei biscegliesi. La delusione per il mancato concerto di Massimo Ranieri è già stata smaltita dalla notizia che di bocca in bocca sta facendo il giro della città in queste ore e che trova conferma ufficiale: la chiusura della stagione dei concerti a Bisceglie sarà affidata a Teresa De Sio con un omaggio all’amico di sempre, Pino Daniele.

“Teresa canta Pino”, un inedito omaggio in chiave folk d’autore, sarà lo spettacolo che richiamerà a Bisceglie migliaia di persone che amano il musicista che ha cantato i mille colori di Napoli e la voce inconfondibile che sgorga dai vicoli della città del Vesuvio.

A rendere ancora più interessante l’appuntamento fissato per il 3 settembre alle 21.00 in piazza Vittorio Emanuele, è il fatto che il concerto è assolutamente gratuito. Sarà finanziato, infatti, con i fondi risparmiati dal Comune proprio per il concerto di Massimo Ranieri (che invece era a pagamento).

Pertanto è facile immaginare una piazza stracolma, come già in passato, per un evento dal grande fascino e di inconfondibile eleganza.

“TERESA CANTA PINO”, è il nuovo progetto discografico di Teresa De Sio, il suo personale “atto di devozione” a Pino Daniele.

In questo disco, il mondo musicale di Teresa De Sio si fonde con quello del cantautore napoletano, dando nuova vita ad alcuni storici brani di Pino Daniele, senza stravolgerli ma immergendoli nelle sonorità tipicamente folk-rock di Teresa.

«Per me questo è un progetto devozionale – racconta Teresa De Sio – Pino sta sulle facce della gente, sulla facciata dei palazzi, per le strade. Non possiamo salutarlo che con la musica».

“Teresa canta Pino” contiene 15 brani di Pino Daniele, riletti in chiave personale da Teresa De Sio, e 1 brano inedito, “’O jammone”, ossia “il capo”, scritto dalla stessa Teresa in ricordo dell’amico e collega scomparso, da sempre visto come il più grande artista napoletano.

Nel corso del concerto biscegliese saranno cantate tra le altre anche “’O Scarrafone”, “Bella ‘mbriana”, “Je so’ pazza (Je so’ pazzo)”, “Lazzari felici”, “Serenata a fronn’ e limone”, “Quanno chiove”, “’O Jammone”, “Notte che se ne va”, “Un angolo di cielo”, “Fatte ‘na pizza”, “Chi tiene ‘o mare”, “Ninnananinnanoè”, “Tutta n’ata storia”, “Alleria”, “Viento”, “Napule è”.

martedì 29 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 10:54)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
fusti
fusti
4 anni fa

lo registrate e mandate in differita o in diretta?