Cultura

I Dialoghi di Trani: primo corso di didattica della narratologia in collaborazione con Proteo Bat

La Redazione
I Dialoghi di Trani
Il corso è valido per la formazione dei docenti, in quanto la Proteo Fare Sapere è un soggetto qualificato per la formazione secondo il decreto Miur n. 170/2016, e si terrà in orari pomeridiani i giorni 18, 19 e 20 settembre
scrivi un commento 130

La Proteo Fare Sapere Bat in collaborazione coi Dialoghi di Trani presenta il primo corso di Didattica della narratologia con la scrittrice pordenonese Alessandra Merighi, rivolto a tutti i docenti della scuola Primaria, Secondaria di Primo e Secondo grado e bibliotecari, fino ad un massimo di 30 iscritti, della durata di 25 ore.

Il corso è valido per la formazione dei docenti, in quanto la Proteo Fare Sapere è un soggetto qualificato per la formazione secondo il decreto Miur n. 170/2016, e si terrà in orari pomeridiani i giorni 18, 19 e 20 settembre presso la Biblioteca comunale Giovanni Bovio di Trani.

Come usare un romanzo in classe? E come farlo interagire col vissuto e con la scrittura dei ragazzi? Che tipo di libro bisogna far leggere in classe senza che questo crei tedio e disaffezione? Come si può fare didattica delle materie linguistiche e letterarie senza farci troppo vincolare dai libri di testo? E come si può riscoprire il piacere di vedere, sotto un nuovo punto di vista, la pratica dell’insegnamento dell’italiano?

A queste e a molte altre domande si cercherà di dare una risposta e degli strumenti operativi che pongono l’esperienza della lettura e della scrittura al centro della pratica didattica a scuola. Il corso fornirà una base teorica pratica che andrà a svilupparsi durante dei momenti di ricerca-azione con gruppi di lavoro e con la sperimentazione in classe. Il docente alla fine del corso progetterà e applicherà un’unità di apprendimento o di competenza e verrà a presentarne i risultati.

La docente che terrà il corso è la prof.ssa Alessandra Merighi, che insegna presso l’IIS “Federico Flora” di Pordenone e da anni si impegna per promuovere il piacere della lettura tra i giovani. E’ autrice dei libri Non smettere mai di abbracciarmi (Newton Compton Editori), Matricola cinquecinqueottozero (L’Omino Rosso Edizioni), ha collaborato nel libro Non chiedermi come sto ma dimmi cosa c’è fuori (Mondadori) ed ha redatto numerosi saggi sulla narratologia medica. Collabora nella scuola-ospedale dell’Area giovani del Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano.

Per maggiori informazioni su temi trattati, scansione delle attività e costi scrivere a proteofaresaperebat@gmail.com oppure contattare Giuseppe Losapio allo 3497514788.

mercoledì 30 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 10:54)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti