Attualità

Dalla Basilicata a Bisceglie sulle rotte dei Viandanti di via Stradelle

La Redazione
Bisceglie dall'alto
Tre itinerari predisposti dall'associazione Mat 5
scrivi un commento 286

Da Matera a Bisceglie alla scoperta dei tesori della città.

L’iniziativa è dell’Associazione di Promozione Sociale MAT 5 di Matera che propone I Viandanti di via Stradelle (alla sua terza edizione).

L’evento nell’agro biscegliese prevede 3 itinerari che si terranno nei giorni 24 settembre, 22 ottobre e 12 novembre 2017 con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Trani, Barletta. Bisceglie e del Comune di Bisceglie.

I colori dell’autunno nella campagna biscegliese stupiranno le persone interessate avvolgendole nelle atmosfere rurali ricche di incanto e profumi.

I Viandanti di via Stradelle itinerari alla scoperta delle affascinanti strade dei Viandanti di varie epoche sulle antiche Vie Francigene d’Europa e dei pastori transumanti d’Abruzzo, segnate da file di muretti a secco con lame, grotte, dolmen, casali, torri, masserie nel dolce clima della Puglia da apprezzare in tutte le stagioni.

Il 24 settembre i partecipanti potranno ammirare il Casale di Santa Maria di Zappino risalente all’ XI sec. con chiesa annessa, con la spiegazione degli affreschi e degli ambienti presenti. La passeggiata pomeridiana procederà verso il Dolmen della Chianca, sepolcro altare dell’età del bronzo, Monumento Messaggero e Testimone di una Cultura di Pace per l’Umanità dell’UNESCO. Per poi arrivare alla Posta Santa Croce, antica stazione della transumanza immersa nella natura della Lama omonima, per una degustazione di prodotti tipici. Il rientro al Casale di Santa Maria di Zappino è previsto con il bus navetta in serata.

Il 22 ottobre i partecipanti al mattino si ritroveranno presso la Chiesa di Santa Maria di Giano, risalente al XII sec., con visita guidata dedicata agli affreschi. Il gruppo dei Viandanti si muoverà verso la Chiesa di S. Giustino, eretta nel1806 dalla famiglia Bruni, in zona Crosta aperta per l’occasione. Si tornerà a piedi alla Chiesa di Santa Maria di Giano per la degustazione di prodotti tipici in un’area adiacente alla Chiesa.

Il 12 novembre i partecipanti di giorno si ritroveranno presso il Casale di Santa Maria di Zappino con visita guidata del complesso del Casale e della Chiesa. L’itinerario si svolgerà nelle strade di campagna verso la città di Bisceglie fino ad arrivare al frantoio Di Molfetta – Olì Olà. Qui ci saranno il tour e la spiegazione del processo produttivo dell’olio extravergine d’oliva con degustazione a cura dell’Azienda all’ora di pranzo. In fine rientro a piedi al Casale di Santa Maria di Zappino.

E’ consigliabile l’utilizzo di abbigliamento comodo.

Itinerari a cura della dott.ssa Irene Frisari Guida e Accompagnatore Turistico della Regione Puglia.

I gentili sponsor che offriranno una degustazione dei loro prodotti sono: Pugliese Conserve e Mastrototaro Food; Di Molfetta Frantoiani – Olì Olà; Pasticceria S. Pietro; Panificio Di Pinto; Bon Ton Cioccolateria.

E’ richiesto un contributo a sostegno delle attività dell’associazione.

domenica 24 Settembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 10:08)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti