Cronaca

Parla il prof Di Terlizzi, nuovo consulente comunale: “Necessario fare rete. No a cose nostalgiche”

Pinuccio Rana
La presentazione del prof. Pietro di Terlizzi
La presentazione ufficiale del coordinatore delle politiche culturali del Comune
scrivi un commento 409

Mercoledì 4 ottobre, al primo piano del Palazzo Tupputi, alla presenza del sindaco Vittorio Fata, dell’assessore alla cultura Stefania D’Addato e del dott. Tommaso Fontana, qualità di presidente della commissione cultura, è stato presentato alla città di Bisceglie il nuovo consulente comunale delle politiche culturali, prof. Pietro di Terlizzi, direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Foggia, già pro-direttore presso le Accademie di Frosinone, Bologna, Roma, Milano.

Il sindaco facente funzioni della città di Bisceglie Vittorio Fata: “E’ una bellissima giornata per la cultura biscegliese ho il piacere di presentare il prof. Pietro Di Terlizzi che ci aiuterà nella promozione artistica del Palazzo Tupputi e anche nella promozione culturale della città di Bisceglie. col suo contributo cercheremo di mettere in rete tutte le realtà culturali della città di Bisceglie e farle interagire tra loro per creare attrattività. Abbiamo investito moltissimo in questi anni per allestire importanti contenitori culturali nella nostra città, ora è arrivato il momento di riempirli. Ho chiamato Pietro perché ci da la possibilità di entrare a gamba dritta sul palcosceneico che prima non sapevamo nemmeno esistesse. È una mossa strategica”.

Di Terlizzi, direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Foggia: “La città è cresciuta tantissimo in questi anni, così tanto che ora non è solo possibile ma anche necessario fare produzione e non solo fruizione. In quest’ottica è necessario creare sinergie tra le realtà esistenti e avere l’audacia e la voglia di non fare cose nostalgiche, oggi bisogna rischiare. Basta con i premifici, tra tutti i premi che ci sono in questa città non si capisce qual è quello importante, io per primo non accetterei mai un premio. Il mio intento è quello di tenere questo spazio sempre aperto e ricettivo a nuove visioni, mai chiuso; ci promuoveremo attraverso azioni di marketing e per questo ho creato un logo per identificare Palazzo Tupputi”.

Il nuovo consulente comunale ha annunciato che già il prossimo 14 ottobre, si terrà anche a Bisceglie la “Giornata del contemporaneo” organizzata dall’Amaci (Associazione dei musei di arte contemporanea italiana) con la quale ha già stretto una partnership che consentirà al comune di Bisceglie di far parte di questo importante circuito di arte contemporanea nazionale”.

giovedì 5 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:48)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti