Cronaca

Marijuana a bordo di un peschereccio a Bisceglie, cinque arresti

La Redazione
close
Sequestrato un peschereccio a Bisceglie
Ieri gli interrogatori e le perquisizioni domiciliari
scrivi un commento 4610

Avevano a bordo oltre 100 chili di marijuana e per questo sono stati arrestati e condotti nel carcere di Trani. È la sintesi dell’episodio accaduto martedì mattina a Bisceglie, e che ha avuto per protagoniste cinque persone, di cui quattro molfettesi e un biscegliese.

Sul loro peschereccio, grazie all’intervento della sezione navale della Guardia di Finanza provinciale, in collaborazione con il Gico (Gruppi di investigazione sulla criminalità organizzata), è stata appunto rinvenuta ingente quantità di droga.

I militari nella giornata di ieri hanno sottoposto a interrogatorio le persone arrestate, e nelle abitazioni di queste ultime sono state effettuate anche perquisizioni con unità cinofile (ma in casa non sarebbe stata trovata marijuana).

Al momento la Guardia di Finanza non ha reso note le generalità degli arrestati.

Questa la ricostruzione fatta dalla Guardia di Finanza:

Nel tardo pomeriggio di martedì scorso, i finanzieri, durante gli ordinari e programmati controlli finalizzati a verificare il corretto impiego degli idrocarburi utilizzati dai pescherecci che beneficiano di particolari agevolazioni fiscali, previsti dalle normative vigenti nel settore della pesca, hanno sottoposto a controllo diverse imbarcazioni.

Durante le operazioni di verifica e controlli documentali, i militari hanno rinvenuto alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana all’interno di uno dei pescherecci visitati. Nei confronti dei cinque membri dell’equipaggio, tutti cittadini italiani residenti in Bisceglie e Molfetta, sono state eseguite perquisizioni personali e domiciliari presso le relative abitazioni e la sede della società armatrice a Bisceglie.

Al termine delle attività di polizia, sono stati sottoposti a sequestro il peschereccio, un furgone, 112,5 kg. di marijuana, 8.285 euro in contanti 4 bilancini elettronici di precisione, 3 coltelli e 44 cartucce calibro 32.

I cinque membri dell’equipaggio nella flagranza del reato di Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope sono stati tratti in arresto e condotti alla Casa Circondariale di Trani.

Dall’inizio dell’anno 2017, sono circa 30 le tonnellate di marijuana trasportata via mare sequestrate, 38 gli scafisti arrestati e 23 i natanti sottratti alle organizzazioni criminali dalla Guardia di Finanza in Puglia; nell’intero anno 2016, sempre dalle Fiamme Gialle pugliesi, ne avevano sequestrate circa 22 tonnellate.

venerdì 6 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:48)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti