Calcio

Pari ricco di goal tra Akragas e Bisceglie

Alessandro Ciani Passeri
Una fase di gioco tra Akragas e Bisceglie
Nerazzurri in svantaggio per ben due volte, sfiorano la clamorosa vittoria.
scrivi un commento 312

Termine con un pari ricco di reti il match tra Akragas e Bisceglie disputato questo pomeriggio sul neutro di Siracusa e valevole per l´8° turno del girone C di serie C.

2-2 il risultato finale a seguito di una gara ricca di capovolgimenti di fronte e di azioni degne di nota.

Per i nerazzurri un risultato sicuramente positivo, maturato dopo aver rincorso per due volte gli avversari passati in vantaggio. Nel finale Petta e soci avrebbero potuto anche centrare la clamorosa vittoria, negata dai prodigiosi interventi dell´estremo di casa, più volte decisivo nel salvare il risultato.

Bravo l´Akragas a finalizzare al meglio le sbavature difensive dei nerazzurri, bene il Bisceglie a giocarsi la gara a viso aperto fin dal primo minuto a caccia del risultato pieno e a saper reagire alle reti avversarie.

Il pari odierno consente ai nerazzurri di raggiungere quota 11 in classifica e di portare a due la striscia di risultati utili consecutivi. Per l´Akragas un punto che spezza il trend negativo delle ultime gare e consente di raggiungere 8 punti in graduatoria.

La cronaca:

Zavettieri opta per un mini turnover rispetto alla gara contro la Juve Stabia: in attacco ci sono Gabrielloni, Delic e Azzi al posto di Jovanovic, Montinaro e Partipilo. Prima da titolare anche per Toskic al posto di Vrdoljac mentre Boljat viene preferito a Risolo.

Nell´Akragas squalificato Danese, Di Napoli lo sostituisce con Pisani.

Prima occasione della gara sui piedi del siciliano Parigi, la cui conclusione a botta sicura su assist di Salvemin viene deviata in angolo.

Il Bisceglie mantiene il possesso palla ma sono i padroni di casa con rapide folate in contropiede a rendersi pericolosi.

Al 19´ stupenda punizione di Longo dai 25 metri: la parabola è pericolosissima e sfiora l´incrocio dei pali.

Al 30´ i padroni di casa passano in vantaggio colpendo in contropiede la formazione nerazzurra sbilanciata in avanti: Sepe sfugge a Migliavacca sulla corsia sinistra e si invola sulla fascia mettendo al centro per l´accorrente Salvemini che realizza.

La reazione del Bisceglie è fulminea e arriva pochi minuti dopo: è il 35´ Giron prova la botta dalla lunga distanza, palla deviata da un difensore sui piedi di Azzi che solo davanti a Vono realizza.

Il Bisceglie sembra galvanizzato dal pareggio: bordata violentissima di Giron dai venti metri che sfiora il palo e finisce fuori. Bisceglie a caccia del goal del vantaggio.

Al 38´ ci prova Gabrielloni con un destro che termina a lato.

Un minuto dopo nuovo capovolgimento di fronte e goal dei siciliani: lunga sgroppata di Longo che serve sulla destra Parigi, abile a staccarsi dalla difesa nerazzurra sul filo del fuorigioco saltare due uomini e bruciare Crispino in incolpevole uscita.

Prima di rientrare negli spogliatoi, si registrano le conclusioni di Giron al 42´, fuori di poco, e il colpo di testa di Salvemini su assist del solito Longo che sibilla il palo.

L´avvio di riprosa si apre con l´ingresso in campo di Montinaro al posto di Boljat, con un Bisceglie a trazione anteriore.

Subito Bisceglie con una bordata di Toksic che sorvola la traversa.

Al 52´ ancora Longo su calcio piazzato sfiora la marcatura, palla che termina a lato.

Gara bella e ben giocata da ambo i fronti.

Bisceglie sbilanciato in avanti e Akragas micidiale in contropiede. al 54´ è Sepe a sparare alto da ottima posizione dopo l´ennesimo invito di Longo.

Doppio cambio per Zavettieri che richiama Toksic e Delic per Vrdoljac e Partipilo.

Con l´ingresso di forze fresche il Bisceglie sembra conquistare maggiormente campo chiudendo gli avversari sulla propria tre-quarti.

Al 68´ Gabrielloni di testa a colpo sicuro, ma Vono in tuffo respinge la sfera salvando la propria porta, sulla respinta Montinaro in diagonale prova la conclusione che si stampa sulla traversa.

Al 72´ pericoloso diagonale di Migliavacca, che non trova fortuna.

Mister zavettieri tenta l´ultima carta a disposizione, inserendo Jovanovic per Azzi.

Un minuto dopo tiro a giro di Partipilo, palla abbondantemente alta

Al 79´, su un´azione scaturita da un cambio fallo, c´è il rigore per i nerazzurri: ingenuo fallo di mano di Vicente su cross di Montinaro; il direttore di gara non ha esitazioni nell´indicare la lunetta del penalty: dal dischetto si incarica di battere Jovanovic che con freddezza spiazza il portiere per il 2-2.

Gli ultimi minuti sono un assedio degli ospiti a caccia della clamorosa vittoria: all´ 83´ Vono salva il risultato: Jovanovic ubriaca la difesa agrigentina e prova la conclusione a botta sicura, l´estremo ospite chiude lo specchio della porta e blocca.

In pieno recupero, ennesimo contropiede dell´Akragas, il neo entrato Franchi tira a colpo sicuro ma Crispino gli nega la gioia del goal.

Al triplice fischio vola qualche parola di troppo tra i contendenti in campo, ne fa le spese Diallo che si becca un rosso diretto e dovrà salterà sicuramente la sfida di Sabato prossimo contro il Rende.

IL TABELLINO:

AKRAGAS Vono, Mileto , Pisani , Sepe, Russo, Vicente, Carrotta (dal 77´ Saitta), Scrugli, Longo, Salvemini (dal 66´ Moreo ), Parigi (dal 77´ Franchi ). All.: Di Napoli.A disp.: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Gjuci, Navas, Greco, Rotulo, Canale.

BISCEGLIE: Crispino, Petta, Jurkic, Toskic (dal 55´ Partipilo ), Giron (dal 60´ Diallo ), Delic (dal 55´ Vrdoijak ), Lugo , Gabrielloni, Boijat (dal 46´ Montinaro ), Migliavacca , Dentello Azzi (dal 72´ Jovanovic ). All.: Zavettieri. A disp.: Raucci, D´Ancora, Vassallo, Del Vino, Risolo, Alberga, Markic.

ARBITRO: Cascone (Nocera Inferiore), ass.: Caso (Nocera Inferiore), Montagnani (Salerno).

MARCATORI: 30´ Salvemini (A), 35´ Azzi (B); 39´ Parigi (A), 80´ Jovanovic (B, su rigore).

NOTE: angoli 4 a 2. Recupero 1 + 4
.AMMONITI: Toskic (B) al 78° dalla panchina. Espulso Diallo (B) al 94° per proteste.

sabato 7 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:46)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti