Cronaca

La Provincia non ha soldi, l’Itc dell’Olio chiede il sostegno ai genitori degli alunni

La Redazione
Il prof. Visaggio
La lettera aperta del Dirigente dell'Istituto tecnico biscegliese
scrivi un commento 1327

La Provincia Bat è in bolletta e le scuole superiori del territorio per far fronte alle necessità dell’anno scolastico appena iniziato ricorrono a tutti gli stratagemmi possibili per reperire i fondi necessari.

Sicuramente è destinata a far discutere l’iniziativa della scuola superiore Giacinto Dell’Olio di Bisceglie che ha chiesto aiuto agli stessi genitori degli alunni che la frequentano. Un vero e proprio appello con annesso numero di conto corrente su cui far convergere il sostegno economico per garantire l’istruzione ai propri figli.

E’ l’effetto della riforma delle Province avviata dallo Stato e lasciata a metà: gli enti continuano ad esistere, ma senza un euro di entrate e, di conseguenza, impossibilitate a far fronte alle necessità.

Ecco il testo della lettera-appello a firma del Dirigente Scolastico del Dell’Olio, Mauro Leonardo Visaggio:

«Carissimi,nla totale carenza della Provincia di Barletta Andria Trani, cui la legge affida gli oneri dinmanutenzione e funzionamento dell’edificio scolastico, ci costringe quotidianamente andover far fronte, con le limitate risorse disponibili, ad interventi urgenti e indifferibilinper guasti elettrici, idrici, rottura vetri, atti di vandalismo.

Negli ultimi mesi la Scuola si è fatta carico, per importi complessivi di diverse decine dinmigliaia di euro, anche della riparazione della recinzione esterna, dei necessari servizi dinvigilanza e impianto di allarme, dell’installazione di grate metalliche per limitare gli atti dinvandalismo, della sostituzione dei vetri, della riparazione di continui guasti elettrici ed idrici.

Ogni impegno di spesa è pubblicato sul sito istituzionale www.iisdellolio.gov.it nella sezionen“Amministrazione trasparente – Interventi straordinari e di emergenza” e “Amministrazionentrasparente – Provvedimenti dirigenti”.nAlle continue richieste di rimborso delle spese effettuate, la Provincia ha risposto il 27nsettembre 2017 con una nota a firma del dirigente del settore manutenzioni che qui riportonper estratto: “(…) nel fare seguito alle richieste avanzate dai dirigenti scolastici con le qualinsi richiedono l’esecuzione di interventi manutentivi e l’erogazione di servizi (…) all’attualitànpermane l’assenza del bilancio di previsione dell’anno 2017; nel merito e per quanto dinconoscenza, nel richiamato redigendo bilancio di previsione le scarse risorse finanziariendestinate per l’edilizia scolastica non saranno sufficienti a garantire l’esecuzione degli interventi manutentivi richiesti sugli istituti scolastici di competenza provinciale. Sininvitano, pertanto, i Dirigenti scolastici a provvedere in autonomia laddove possibile”.

L’impropria distrazione di risorse non consente alla Scuola di continuare ad investire nellandidattica: vorremmo acquistare nuove attrezzature informatiche per i laboratori, LIM per tuttenle aule, libri di testo in comodato d’uso, fotocopie, sussidi didattici per le studentesse e glinstudenti, ampliare l’offerta formativa.nPer questi motivi mi rivolgo a Voi con questo appello:nSostenete anche economicamente la Vostra Scuola,nla Scuola cui avete affidato il futuro dei Vostri figli!nVi chiediamo di sostenere volontariamente la Vostra Scuola perché possa continuare adnoffrire ai Vostri figli le migliori occasioni di crescita umana e culturale.

Vi chiediamo di sostenere volontariamente la Vostra Scuola con quello che vi è possibile,nquando vi è possibile.nVi chiediamo di sostenere volontariamente la Vostra Scuola con una modesta sommanche equivale a meno di 35 centesimi per ciascun giorno di effettiva frequenzanscolastica.nVi chiediamo di sostenere la Vostra Scuola in un’azione civile di sensibilizzazionendella politica locale, affinché ponga rimedio ad una situazione di estrema difficoltà.

Vi chiediamo di versare il vostro contributo volontario con le seguenti modalità:nConto corrente postalen14455703nIntestato a: ITC Giacinto Dell’Olio servizio cassannConto corrente bancarionIT33W0103041361000003128832nIntestato a: IISS G. Dell’OlionCausale del versamento:n“Contributo scolastico finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa”nIl contributo è detraibile ai sensi dell’art. 1, comma 151, della legge n. 107 del 2015.nGrazie».

martedì 10 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:43)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti