Cronaca

Gli Imprenditori biscegliesi si ritrovano per chiedere più sicurezza

La Redazione
Alessandro Ricchiuti
Obiettivo dell'incontro di oggi è la creazione di un tavolo di confronto per trovare una soluzione ai vari problemi a partire dalla criminalità
scrivi un commento 713

Investire tempo e denaro in attività artigianali e commerciali, in zone difficili come quelle del Meridione d’Italia, è già la testimonianza che esistono persone in grado di “rischiare” pur di contribuire a sviluppare il territorio dove decidono di lavorare.n

Sarebbe importante fornire a questa gente, volano dell’economia locale e nazionale, tutti i mezzi e gli strumenti necessari per portare avanti il lavoro nel migliore dei modi.
Questo l’oggetto dell’incontro organizzato dall’Associazione Imprenditori Biscegliesi, presentato dal Dott. Alessandro Ricchiuti presso la sede Riada Partners in Via Monte Sabotino n. 6, il 14 ottobre alle 17.30.n

Molteplici gli episodi a danno degli imprenditori.
Scopo dell’incontro è la creazione di un tavolo di confronto in cui i vari operatori possano trovare una soluzione alle varie problematiche attualmente esistenti, in primis quella connessa alla criminalità. Gli imprenditori sono infatti disposti a collaborare, studiando un piano congiunto che possa aumentare la sicurezza dell’area.n

L’area industriale e artigianale soffre già di carenze logistiche e strutturali; ora si aggiunge il problema della sicurezza, con incursioni delittuose che si verificano sempre più frequentemente.n

Le aziende biscegliesi contribuiscono notevolmente al gettito Imu, danno occupazione e creano serenità in paese; non vanno pertanto dimenticate in questo momento di forte tensione economica.n

L’indicazione all’Amministrazione comunale è chiara: aprire un confronto sulla sicurezza dell’area produttiva, coinvolgendo categorie economiche e forze dell’ordine.
Collegamento diretto degli allarmi con le sale operative di polizia e carabinieri; costituzione di un coordinamento interforze per garantire una maggiore presenza negli orari di chiusura delle attività, più telecamere, nuove convenzioni ed accordi con imprese operanti nel settore sicurezza e videosorveglianza, anche tenendo conto delle innovazioni tecnologiche. Sono alcune delle idee lanciate dal Dottor Ricchiuti, membro dell’Associazione Imprenditori Biscegliesi, che chiede alle istituzioni di rispondere all’escalation di episodi di criminalità cui la popolazione sta assistendo con crescente preoccupazione.n

Su questi basi ci deve essere una risposta chiara, netta ed immediata.n

domenica 15 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:35)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti