Cronaca

Tenta di rubare in un opificio e viene trovato in possesso di un assegno rubato a Bisceglie

La Redazione
Stava preparando il furto in un opificio
Ai domiciliari un 38enne di Trani
scrivi un commento 517

L’altra sera, a Corato, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un uomo di 38 anni, nato a Trani e con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di tentato furto aggravato.

I poliziotti del locale Commissariato di P.S. si sono portati presso un opificio adibito a deposito di biancheria intima, ubicato sulla S.P. 231, a seguito di una segnalazione giunta da personale di un locale istituto di vigilanza.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato che il motore elettrico del cancello d’ingresso automatico era stato manomesso e che il vetro di una finestra, posta all’altezza di circa quattro metri, era stato infranto.

Insieme al personale dell’istituto di vigilanza, i poliziotti hanno effettuato un controllo all’interno della struttura ed hanno sorpreso il 38enne mentre cercava di nascondersi all’interno di un bagno.

Sottoposto a perquisizione, l’arrestato è stato trovato in possesso di arnesi atti allo scasso e di un assegno del valore di 893 euro, risultato rubato a Bisceglie lo scorso mese di settembre.

Nella disponibilità dell’uomo è stato inoltre rinvenuto e sequestrato uno zaino contenente un flex a batteria, completo di accessori, ed un disco di ricambio utilizzabile per tagliare materiale in ferro.

L’arrestato è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

mercoledì 18 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:27)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti