Cronaca

Beccata una coppia di spacciatori nel centro storico. Lui in carcere, lei ai domiciliari

La Redazione
Una "gazzella" dei carabinieri
L'operazione dei carabinieri di Bisceglie
scrivi un commento 1362

I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie hanno condotto una proficua operazione antidroga nella nottata scorsa, arrestando due giovani, ritenuti responsabili di grave violazione in materia di stupefacenti.

I militari sono arrivati ai due conviventi attraverso controlli di giovani, trovati nei giorni scorsi, in possesso di modiche quantità di stupefacenti. L’analisi dei luoghi dei controlli, sempre ricorrenti, nonché del confezionamento dello stupefacente, non dissimile tra una dose e l’altra rinvenute, hanno indotto i Carabinieri della Tenenza a concentrare la propria attenzione nel centro storico cittadino, prospiciente al vicino porto, ove vi sono numerose abitazioni al piano rialzato.

Da una di esse è apparsa immediatamente evidente un via vai di persone, di età differente, che frettolosamente giungevano, entravano e si allontanavano. Controllate due di queste ed appurato che erano in possesso di modica quantità di cocaina, è scattata la perquisizione. All’interno del “sottano” erano presenti due giovani, un 20enne ed una 24enne, i quali al termine della perquisizione personale e domiciliare sono stati sorpresi in chiaro atteggiamento di spaccio. In loro possesso i militari hanno rinvenuto e sequestrato ben 20 grammi di cocaina, già divisa in dosi saldate tutte nella medesima maniera, nonché 8 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento e la somma di circa 200 euro in piccolo taglio, ritenuta il provento dell’illecita attività.

Scattate le manette per concorso in spaccio di sostanze stupefacenti, per l’uomo, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Trani, per la donna è stata attuata la più tenue misura degli arresti domiciliari.

giovedì 19 Ottobre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 9:26)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti