Attualità

Procura di Trani sotto organico: arrivano i rinforzi

La Redazione
Aula udienza del Gip al Tribunale di Trani
Assegnati nuovi magistrati in sostituzione di quelli già andati via
scrivi un commento 380

Arrivano i rinforzi alla Procura di Trani, che ha un organico carente di due sostituti da quando sono andati via (a inizio anno) Luigi Scimè e Antonio Savasta; mentre un terzo magistrato, Michele Ruggiero, lascerà a giorni gli uffici di Palazzo Torres per andare a fare il consulente della commissione bicamerale banche.

Il ministero, proprio in ragione della carenza d’organico, ha assegnato agli uffici di Palazzo Torres i neo magistrati Giuseppe Aiello e Francesco Tosto, vincitori del concorso indetto con decreto del novembre 2014 e attualmente in tirocinio: prenderanno servizio a Trani nel maggio 2018. Nel frattempo, però, arriverà una pm dalla Procura di Ragusa, Valentina Botti, che sostituirà Michele Ruggiero. Il magistrato – rimasto a Trani per oltre un decennio e titolare di inchieste scottanti su banche e agenzie di rating – si trasferirà in Via Nazariantz per un nuovo incarico da pm. Ma prima di farlo ha accettato l’incarico di consulente nella commissione d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario presieduta da Pierferdinando Casini, il cui mandato si concluderà con la fine del Governo a marzo. Per questo ha dovuto accelerare la sua partenza da Trani ed è stato necessario chiedere un magistrato che si assumesse subito l’onere dei suoi fascicoli.

Un mese fa, invece, si è insediato il procuratore aggiunto, Achille Bianchi, tornato a Trani otto anni dopo avervi chiuso la sua esperienza da pm.

giovedì 9 Novembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 8:56)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti