Cultura

I nuovi componimenti dell’attore e poeta biscegliese Nicola Ambrosino

Francesco Sinigaglia
Nicola Ambrosino
Presto saranno raccolti in un libro
scrivi un commento 291

L’attore biscegliese Nicola Ambrosino presenta ai suoi lettori i nuovi componimenti poetici che a breve saranno raccolti in un libro.

Ne presentiamo tre: “La filastrocca dell’abecedario”, “Ave Maria” e “Dite buongiorno”.

LA FILASTROCCA DELL’ ABECEDARIO

L’apostrofo, un bel giorno, su un pero si posò,

mettendo il proprio accento e diventò un però!

La è coniugazione, l’accento suo smarrì…


e lesta, congiunzione, divenne da quel dì!

La “oh”, esclamazione, la acca sua invertì…

e disse, poffarbacco,: “ho tutto!”, da tal dì.

La “ah”, fu ben sorpresa, da tale verità…

e disse: “voglio avere!” e diventò una “ha!”.

Questa filastrocca è nell’abecedario…

di chi allo studio pensa e non è mai somaro;

mentre di gran ciuchi, nel mondo dei più grandi,

ne noti a gran bizzeffe…e sono proprio tanti!

AVE MARIA

Tu che accoglievi, ubbidiente, il figlio di Dio;

Tu che gli davi la luce, facendolo Tuo;


Tu che soffrivi le pene del grembo tuo Pio;


Tu che accettavi il calvario e il dolore poi suo.

Ave Maria… Ave Maria – Ave Maria… Ave Maria

Tu, col tuo volto rigato da lacrime amare;

Tu, col destino segnato lassù in Paradiso;

Tu, divenuta la Madre alle genti più di care;

Tu, che proteggi e conforti donando sorriso.

Ave Maria… Ave Maria – Ave Maria… Ave Maria

Tu, che hai permesso anche a me di essere madre;

Tu, che mi hai dato, da sempre, il tuo Amore profondo;

Tu, che mi hai donato saggezza nell’essere padre;

Tu, che ci hai dato la gioia più grande del mondo.

Ave Maria… Ave Maria – Ave Maria… Ave Maria

Tu, Madre nostra, Sovrana e del Cielo Regina:

proteggi tutti quelli, che grati, s’affidano a Te;

Tu, dolce volto di Pace, sii a noi tutti vicina;

proteggi la nostra Bisceglie, che prega per Te.

Ave Maria… Ave Maria – Ave Maria… Ave Maria

DITE: “BUONGIORNO”…

Dite buongiorno, sfidando la sorte;

aleggia nell’aria un odore di morte.

Urbani mostri spargon violenza

senza pietà e inaudita potenza.

Dite buongiorno al vostro nemico,

è troppo facile dirlo a un amico;

nella speranza che lui si ravveda

del barbaro orrore e ad esso non creda.

Dite buongiorno, ovunque si vada,

in mezzo a una folla, dispersi per strada,

nella speranza che un triste destino,

non si faccia beffe del vostro cammino.

Dite buongiorno e credeteci pure,

mettete al bando le vostre paure.

A tutti io dico “Buongiorno” ed il mio…

abbia i favori del nostro Buon Dio.

lunedì 20 Novembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 8:32)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti