Cronaca

​Bisceglie ha il suo asilo in campagna: bimbi all’aperto a contatto con la natura

La Redazione
close
Bisceglie ha il suo asilo in campagna
Iniziativa è di alcuni genitori biscegliesi e non alla ricerca di un modo nuovo di far crescere i propri figli
1 commento 2318

Bisceglie ha il suo primo asilo in campagna, un luogo dove i bimbi possono crescere, imparare e socializzare a contatto con la natura, all’aria aperta, toccando con mano germogli, foglie, fango, facendosi baciare dai raggi di sole ma non disdegnando le gocce di pioggia e i soffi di vento.

La nuova realtà, in via Imbriani 336, è stata inaugurata domenica mattina, 19 novembre, alla presenza di molti genitori e bimbi festanti, oltre che del vice sindaco Vittorio Fata e dell’assessore Gianni Abascià.

Le “linee guida” sono chiare e sono esposte in un cartello all’ingresso del giardino: “è consentito sporcarsi le scarpe, seguire le formiche, abbracciare gli alberi, fare la ‘ciaciacca’ con la terra, respirare la natura, toccare il cielo a testa in giù, aver cura di voi, sospirare, sbadigliare”. Via libera quindi a balle di fieno nel campo che fanno da sedute e tavoli per i più piccoli, a spazi da coltivare amorevolmente, ad un angolo cucina formato baby dove dare sfogo alla propria fantasia ai “fornelli”, ad alberi fatati dai quali pendono barchette di carta e a tante altre idee per fare in modo che i bimbi giochino, crescano e imparino a contatto con madre natura, seguiti da educatori professionisti.

L’iniziativa è dell’associazione di promozione sociale “Viale dei ciliegi 17”, composta da un gruppo di genitori che, accomunati dall’amore per la natura, si sono rimboccati le maniche e, con il loro lavoro, giorno dopo giorno, hanno rimesso a nuovo quella che sarebbe diventata la loro sede, dalla muratura agli arredi, facendo del tutto leva sul reperimento di materiali da riciclo. Il terreno e la struttura sono stati messi a disposizione da Padre Francesco, della Casa della Missione. Gran parte delle attività si svolgeranno all’aperto anche se alcuni laboratori pomeridiani (pittura, lettura e altre attività ludico-pedagogico-formative), che partiranno in questi giorni, si potranno anche tenere anche all’interno della casa, anch’essa con ambienti curati e attrezzati al meglio per ospitare i più piccoli.

L’ispirazione deriva dal più celebre asilo nel bosco di Ostia. L’obiettivo è seguire la nuova tendenza che negli ultimi anni sta cambiando il modo di pensare e fare educazione. “Viale Dei Ciliegi 17” infatti è un’associazione dedita anche all’aggiornamento e alla formazione sulle metodologie di più recente acquisizione nella ricerca psicopedagogica e didattica, attenta all’aggiornamento dei propri collaboratori e vicina ai genitori dei bambini.

L’asilo è aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 12.30 e ricalca nel suo programma le direttive ministeriali dedicate alle scuole dell’infanzia, opportunamente integrate con le potenzialità offerte dal contatto con la natura.

“Un bell’esempio di volontariato”, ha detto il vice sindaco Vittorio Fata il giorno dell’inaugurazione, “di cittadini che si vuole adoperare per i propri figli e adoperare per il loro futuro, di mamme e papà che si sono dedicati a questa iniziativa al di fuori della loro attività lavorativa”.

Il sogno non si sarebbe realizzato senza la lungimiranza di Padre Francesco della Casa della Missione, che ha messo a disposizione il terreno e un ambiente della struttura; senza l’aiuto di tanti sostenitori (Pedone Ferramenta, Di Pinto S.a.s., EsseDiPi Imballaggi e Pallets, Mastrototaro Legnami, Dolce Passione pasticceria, Mente Interattiva, psicologia e benessere, Di Pinto calcestruzzi) e di tanti tanti sognatori e volontari.

Per informazioni chiamare il 3477659926.

martedì 21 Novembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 8:25)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Giusy Sarcina
Giusy Sarcina
4 anni fa

Fantastica questa idea che io covavo da tanto tempo senza avere appoggi.