Attualità

Le tre fasi della violenza sulle donne, il convegno dell’associazione Sarah

Alessandro Ciani Passeri
Il convegno dell'associazione Sarah
Il tema della serata è stato: "Quando l'amore diventa violenza"
scrivi un commento 522

Numerosi i partecipanti alla conferenza tenutasi il 25 novembre, presso le Vecchie SegherienMastrototaro di Bisceglie, organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale SARAH sul teman”Quando l’amore diventa violenza. Prevenzione e strategie di intervento di pubblica sicurezza”.

Sono intervenuti il Sostituto Procuratore della Repubblica, Giovanni Lucio Vaira, ilnCapitano dell’Arma dei Carabinieri Angela Cespites in forze presso la Legione Carabinieri di Bari enla Psicologa Consiglia Altieri.

Il Convegno è stato aperto dalla presidente dell’AssociazionenSarah, Michela Lopolito, moderatrice dell’evento, la quale ha spiegato che il 25 novembrenricorre la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza di genere in ricordo dell’uccisionendelle sorelle Mirabal nel 1960. Si è subito entrati nel vivo della discussione con l’intervento dellanpsicologa Consiglia Altieri che ha evidenziato come il ciclo della violenza si componga dintre fasi, (crescita della tensione, violenza, luna di miele) spiegando come la vittima di violenzanrimanga bloccata nella relazione pericolosa.

La parola è poi passata al Capitano Cespites, la qualenha spiegato le modalità di intervento delle Forze dell’Ordine nel caso di una denuncia sporta da unandonna vittima di violenza, evidenziando l’importanza di una qualsivoglia segnalazione presso lencaserme dei Carabinieri presenti sul territorio nazionale. Infine il corposo intervento del magistrato Giovanni Lucio Vaira che, con un linguaggio semplice e diretto, ha spiegato l’operato dellanmagistratura di fronte all’emergenza ed ha evidenziato alcuni accorgimenti tecnici che consentonondi bloccare immediatamente la condotta del maltrattante a discapito della persona offesa. Dalndibattito è emerso, infine, il ruolo prezioso svolto dalle associazioni antiviolenza presenti sulnterritorio e l’importanza di costruire una rete, ovverosia la collaborazione sinergica di diverse figurenprofessionali al fine di annientare la complessa problematica della violenza di genere.

Ruolonprezioso anche quello del singolo cittadino che, attraverso l’osservazione attenta delle persone chenlo circondano, riesce a cogliere nel quotidiano sfumature che riconducono alla violenza. Anconclusione, svariati interventi e domande da parte della platea, oltre che l’intervento delnComandante Ten. Vincenzo Caputo della Tenenza di Bisceglie il quale ha mostrato forte sensibilitànal tema e si è reso disponibile ad una piena collaborazione con l’associazione Sarah.

lunedì 27 Novembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 8:22)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti