Calcio

Il Don Uva non finisce di stupire: vittoria e primato in solitudine

Alessandro Ciani Passeri
Il Don Uva Calcio
Tra le mura amiche, gli uomini di Carlucci hanno battuto 3-1 il Sanctum Nicandrum
scrivi un commento 50

Il Don Uva chiude l’anno col botto: vittoria e primo posto in solitaria. Tra le mura amiche, gli uomini di Carlucci hanno battuto 3-1 il Sanctum Nicandrum.

Su un terreno gibboso causa pioggia battente, i biancogialli hanno comunque imposto il gioco creando trame interessanti e dominando in lungo e in largo. Poco lo spazio concesso agli avversari, mai insidiosi dalle parti di Troilo. Pericoloso con alcune iniziative di Pasculli e Amoroso, il Don Uva passa al 30′. Ci pensa Sergio De Cillis che intercetta una palla mal rinviata dalla difesa avversaria e infila con freddezza l’estremo difensore foggiano.

Nella seconda frazione di gioco sono sempre i biancogialli a comandare. L’occasione più ghiotta è una punizione velenosa di Pasculli parata da Armiento. Ma al 24′ il Sannicandro sfrutta l’unica occasione utile e trova il pari: Vaccarella imbecca Prencipe che riesce a sporcare la palla quel tanto che basta per punire Troilo.

Immediata la reazione del Don Uva: dopo 5’ un calcio di punizione del solito Pasculli supera l’estremo difensore foggiano.

Il match si chiude subito dopo l’ingresso della pantera Foday che, in contropiede, chiude il match con un rasoterra vincente.

Da segnalare due legni, uno per parte: prima lo scatenato gambiano e sul finale Tedesco. Ma il risultato non cambia.

Grande soddisfazione da parte dell’intera società che giovedì 21 coglierà l’occasione per festeggiare il primato nell’immancabile cena di Natale.

“Questo è per me un gol importante – ha commentato Sergio De Cillis – e lo dedico alla grande famiglia Don Uva, che mi ha accolto come se ne facessi parte da sempre. La classifica? Il nostro obiettivo resta comunque salvarci, ma siamo molto felici del cammino che stiamo percorrendo”.

Primo appuntamento in calendario per il 2018 la partita in casa della Virtus Andria.

DON UVA – NICANDRUM: 3-1

ASD DON UVA CALCIO 1971
Troilo R., Colangelo, Mastrapasqua, De Cillis G., Cataldo (Trawaly dal 39′ st), Porcelli, Dell’Olio, Sallustio (Troilo D. dal 32′ st), Amoroso (Bellifemine dal 45′ st), Pasculli, De Cillis S. (Pisani dal 29′ st).

Panchina: Pedone, Troilo D., Camporeale, Troilo E., Trawaly, Bellifemine, Pisani

Allenatore: Carlucci.

ASD SANCTUM NICANDRUM
Armiento, Prencipe, Lupoli, De Fabritis, Di Mauro, Vitulano, Totaro (Tedesco dal 37′ st), Paglione, Vergura (Trotta dal 19′ st), Vaccarella, Ciullo (Marmo dal 29′ st).

Panchina: Fiotta, Tedesco, Marmo, Gramazio A., Gramazio M., Trotta, Iaccarino.

Allenatore: Gravinese.

Articolo a cura dell’Ufficio stampa del Don Uva Calcio

martedì 19 Dicembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 7:46)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti