Calcio

Il Bisceglie trova tre punti sotto l’Albero di Natale: 3-1 contro la Paganese

Alessandro Ciani Passeri
Bisceglie calcio
Successo prezioso contro una diretta concorrente per la salvezza
scrivi un commento 159

Il Bisceglie torna alla vittoria contro la Paganese e conquista tre punti pesantissimi contro una diretta concorrente per la salvezza.

non era facile per i nerazzurri avere la meglio su una formazione in serie utile da ben quattro turni e reduce dai pareggi contro Lecce e Catanzaro. Subito bene i nerazzurri che impotecano il match nella prima mezz´ora di gioco grazie alle reti di Petta, Delvino e Montinaro, poi, nonostante il triplo vantaggio, la reazione della Paganese, compagine dimostratasi squadra mai doma in grado di accorcire le distanze con l´ottimo Scarpa su calcio piazzato e rendersi protagonista di un buon secondo tempo, rende la gara vibrante e ricca di capovolgimenti di fronte.

Quella degli uomini di Zavettieri rappresenta una vittoria fondamentale soprattutto in ottica futura, dovendo i nerazzurri affrontare tre trasferte consecutive (V.Francavilla, Catanzaro, Sicula Leonzio, intervallate dalla sosta di Gennaio) prima di tornare a giocare tra le mura amiche il prossimo 11 Febbraio nel derby contro il Lecce.

La cronaca: Mister Zavettieri ripropone il 4231 utilizzato con il Fondi con Vrdoljak e Risolo a fare da flangiflutti ai trequartisti Azzi, Montinaro e Partipilo. Unica punta Jovanovic. Assenti gli infortunati D´Ancora e Diallo oltre allo squalificato Toskic.

Nella Paganese mister Favo risponde con uno speculare 433. Rientra nell´indici iniziale Tascone dopo il turno di stop. In attacco l´ex Frosinone Cesaretti.

Prima timida palla goal per Talamo al 7´ che riceve palla nell´area piccola ma spara debolmente tra le braccia di Crispino.

All´ 8 sugli sviluppi di un corner, Petta colpisce di testa, corta respinta della difesa ospite sullo stesso Petta che questa volta lo infila di giustezza. Terzo goal in campionato per il capitano stellato.

Dopo una fase di stallo, al 26´ il Bisceglie raddoppia: grande botta di Markic su azione d´angolo, respinta corta di Gomis, si avventa sulla sfera Delvino che con freddezza realizza da pochi passi

Il tris è servito al minuto 28´: azione insistita di Montinaro che vince un rimpallo con un avversario e dal limite dell´ area lascia partire un rasoterra che si insacca nell´angolino basso alle spalle del portiere ospite.

La formazione nerazzurra nonostante il triplo vantaggio continua ad attaccare e al 32´ ci prova nuovamente con un diagonale di Partipilo che impegna Gomis alla presa plastica.

Sussulto della Paganese al 36´: Talamo si guadagna una punizione dal limite che si incarica di battere lo specialista Scarpa, che al secondo tentativo (l´arbitro ha fatto ripetere il calcio piazzato ammonento il nerazzurro Montinaro per mancata concessione della giusta distanza, ndr) è chirurcìgico con una parabola a giro a mettere la sfera alle spalle di Crispino.

Il gol mette coraggio agli ospiti che aumentato l´intensità del gioco aggredendo con maggior convizione i portatori di palla nerazzurri.

Nel finale di frazione è però il Bisceglie a sfiorare il poker in due rapide occasioni ravvicinate: dapprima è Jovanovic ben lanciato da Montinaro, a farsi chiudere lo specchio da Gomis, successivamente è Azzi ad avere sui piedi la palla del poker ma la sua conclusione in diagonale termina sulla parta esterna del palo.

La ripresa si apre con il cambio nella Paganese del centrocampista Bensaja per Tascone; nessuna modifica nel modulo tattico.

Al 49´ occasionissima per la Paganese con Cesaretti che, sugli sviluppi di un calcio piazzato, raccoglie la sfera e spara di destro con prepotenza, non centrando però lo specchio della porta.

Tre minuti dopo Zavettieri effettua il primo cambio della gara: fuori Montinaro, dentro Lugo Martinez e modulo di gioco che passa al 433.

La Paganese non demorde e con un avvio veemente prova a tener sotto pressione la retrogardia nerazzurra.

Lugo al 57´ scalda le mani a Gomis con una punizione dalla distanza

Favo mischia le carte, con un doppio cambio: dentro Carini e Ngamba per Acampora e Maiorano.

Al 68´ una punizione di Vrdoljak dai 15 metri che da l´illusione ottica del goal, palla che lambisce il palo.

Due minuti dopo è invece Lugo Martinez a far tremare la traversa con un bolide dai 25 metri, la palla rientra in campo ma Azzi non riesce a ribattere in rete.

Al 72´ la replica degli ospiti parte sulla corsia sinistra, cross al centro di Della Corte, velo di Cesaretti e tiro dall´area piccola di Scarpa, palla di pochissimo a lato. Paganese vicinissima alla marcatura.

All´ 82 sassata di Jurkic, palla che si spegne a lato.

Negli ultimi minuti Partipilo lascia spazio a Raucci che si posiziona esterno alto.

All´84´ dagonale di Cesaretti, Markic salva provvidenzialmente sulla linea. Scampolo di gara anche per Migliavacca al posto di un esausto Azzi e nuovo cambio tattico per i nerazzurri che passano al 5-3-2.

Minuti finali che scorrono senza ulteiori sussulti fino al fischio finale; per il Bisceglie arriva una vittoria che vale doppio.

IL TABELLINO

BISCEGLIE – PAGANESE: 3-1

Bisceglie (4-2-3-1): 1 Crispino, 5 Petta, 6 Jurkic, 7 Partipilo (dall´82° 3 Raucci), 9 Jovanovic, 15 Delvino, 17 Montinaro (dal 52° 16 Lugo Martinez), 19 Vrdoljak, 21 Risolo, 24 Markic, 25 Azzi (dall´88° 23 Migliavacca). Allenatore: Nunzio Zavettieri. A disposizione: 12 Vassallo, 13 Giron, 18 Gabrielloni, 20 Boljat, 22 Alberga.

Paganese (4-3-3): 1 Gomis, 3 Della Corte, 9 Maiorano (dal 63° 8 Ngamba), 10 Scarpa, 13 Meroni (dal 78° 20 Pavan), 14 Talamo (dall´89° 11 Regolanti=, 16 Baccolo, 18 Piana, 24 Acampora (dal 63° 6 Carini), 25 Cesaretti, 27 Tascone (dal 27° 4 Bensaja). Allenatore: Massimiliano Favo. A disposizione: 22 Galli, 15 Negro, 19 Bernardini, 21 Buxton, 26 Dinielli, 28 Grillo.

Reti: 8° Petta, 26° Delvino, 28° Montinaro, 36° Scarpa.

Arbitro: Marco Guarnieri di Empoli.

Assistenti: Lorenzo Poma di Trapani e Francesco Cortese di Palermo.

Note: 837 spettatori (di cui 530 abbonati e 77 ospiti), incasso €6462 (compresa quota abbonati).

Ammoniti: 27° Baccolo, 36° Montinaro, 69° Carini, 85° Markic. Calci d´angolo: 3-3.

domenica 24 Dicembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 7:30)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti