Cronaca

Cimitero, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Bisceglie

La Redazione
Il viale del Cimitero di Bisceglie
L'Assessore Parisi: "Smentito, come sempre, chi continua in maniera fuorviante, offensiva e calunniosa a gettare fango sul lavoro del Comune"
scrivi un commento 1483

La sezione V del Consiglio di Stato, definitivamente pronunciandosi, ha respinto l’appello proposto da una società privata sull’aggiudicazione dei lavori per la realizzazione di un edificio per loculi all’isola IV del cimitero comunale e la gestione del servizio di manutenzione dell’impianto elettrico di distribuzione dell’energia elettrica per l’illuminazione con lampade votive del cimitero comunale, condannando altresì l’appellante alla rifusione delle spese. Pertanto i provvedimenti impugnati, posti in essere dal Comune di Bisceglie, restano produttivi in tutti i loro effetti.

nn

“La sentenza conferma la piena correttezza, legittimità e legalità dell’operato dell’Amministrazione Comunale”, ha sottolineato Natale Parisi, assessore ai servizi cimiteriali della Città di Bisceglie. “Viene quindi smentito, come sempre, chi continua in maniera fuorviante, offensiva e calunniosa a gettare fango sul lavoro dell’Amministrazione Comunale adombrando quotidianamente illegalità senza alcun fondamento. Accuse gravi ed ingiuste nei confronti di dirigenti e funzionari che compiono il loro lavoro con professionalità. Accuse strumentali con l’obiettivo di tirare per i capelli in polemiche sterili e pretestuose sempre e comunque il Sindaco, anche in ordinari atti amministrativi nei cui iter non rientra affatto e sui quali il solito consigliere di opposizione monta castelli in aria. Lo stesso consigliere che ha trascorso l’autunno e l’inverno scorso a fotografare la spiaggia di ponente dove sono in corso i lavori per raccontare, con decine e decine di post e comunicati, la favola dei ciottoli che scomparivano e si dirigevano verso altri lidi. Tutti hanno poi potuto riscontrare che i ciottoli erano al loro posto questa estate e che quindi la litania propinata in tutte le salse dal consigliere in questione, con la consueta vagonata di illazioni, fosse una sonora bufala. Con lo stesso metodo di buttarla in caciara, ogni giorno si affanna ad accusare l’Amministrazione per ogni cosa, anche su argomenti dove ha combinato disastri con la sua amministrazione, come il cimitero, la piscina comunale, il teatro Garibaldi, la mensa scolastica, l’igiene urbana e tanti altri. Bugie che poi vengono puntualmente smentite con i fatti”, ha concluso l’Assessore Parisi.

n

venerdì 27 Agosto 2021

(modifica il 27 Luglio 2022, 22:59)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti