Cronaca

​«Quello che è accaduto a Roma è gravissimo​. No alla becera logica della violenza»

La Redazione
Il Sindaco Angelantonio Angarano nella sede della Cgil di Bisceglie
Il Sindaco Angelantonio Angarano nella sede della Cgil di Bisceglie
7 commenti 387

«Domenica con il segretario provinciale della Cgil Bat Biagio D'Alberto e il Vicepresidente della Provincia Bat Pierpaolo Pedone, siamo stati alla sede della Cgil di Bisceglie, insieme ai rappresentanti locali del sindacato e al presidente della Camera del lavoro Michele Valente, per far sentire forte la nostra solidarietà e vicinanza dopo l'assalto subito sabato a Roma durante la manifestazione no green pass».

nn

E’ quanto si legge nella nota a firma del Sindaco Angelantonio Angarano.

nn

«La nostra solidarietà – prosegue il Sindaco – va altresì alle forze dell'ordine che ieri, con senso del dovere, hanno fronteggiato i facinorosi e arginato la devastazione di stampo squadrista che nulla ha a che vedere con il diritto di manifestare pacificamente.

nn

Come sindaco attaccato nei giorni scorsi per aver fatto un appello alle vaccinazioni, etichettato come "pro-vax che vuole tutta la cittadinanza vaccinata", non posso che essere solidale con tutti coloro che, dopo un anno e mezzo di emergenza Covid, continuano ad essere in prima linea per far uscire il nostro Paese dalla pandemia.

nn

Quello che è accaduto è gravissimo. Oltre alla ferma condanna, come rappresentanti delle Istituzioni, come cittadini, insieme rispondiamo "presente" con convinzione e fermezza contro la becera logica della violenza e della sopraffazione e come difensori della democrazia e della libertà, sulle quali si fonda la nostra Repubblica. Su questi valori non faremo mai un passo indietro».

n

lunedì 11 Ottobre 2021

(modifica il 27 Luglio 2022, 21:44)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
7 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Annalisa L.
Annalisa L.
10 mesi fa

Il Governo pensava di convincere milioni di italiani a vaccinarsi con il sistema del Green Pass obbligatorio per poter lavorare. E la CGIL ha fatto poco o nulla sul tema. Nessuno si sogna di assaltare le sedi-Caf CGIL ma una risposta deve darla sul lavoro. Non può solo rifugiarsi in un comodo vittimismo antifascista.

Franco
Franco
10 mesi fa

È gravissimo pure che la Polizia abbia picchiato coi manganelli persone pacifiche e invece nonostante fosse in forze sul posto non abbia fatto nulla per impedire l'assalto alla CGIL, come ben dimostrano i filmati sul web.

Pietro Capurso
Pietro Capurso
10 mesi fa

Bene ha fatto il Governo ad escludere dai locali pubblici i soggetti sprovvisti del green pass, perché (Cost. art.32) mettono a rischio la libertà e il diritto alla salute altrui, alla salute collettiva, pubblica! Beata ignoranza! Povero buonsenso! Povera Italia!

Pietro Capurso
Pietro Capurso
10 mesi fa

Si chiede il rispetto delle leggi e della legalità: vengano individuati e arrestati i neofascisti e i violenti che a Roma si sono scontrati con le forze dell'ordine e hanno assaltato gli automezzi della polizia e la sede della CGIL a Roma; idem per gli assalitori dell'ospedale di Milano. Conformemente a quanto previsto dalla Costituzione, si sciolgono le organizzazioni fasciste e/o che si richiamano al fascismo!

Pietro Capurso
Pietro Capurso
10 mesi fa

Perché se per la pubblicazione dei commenti sono richiesti nome e cognome nel caso dei due commenti è stato pubblicato il solo nome? O si pubblica il commento con nome e cognome, come richiesti, oppure il commento non dovrebbe essere pubblicato. Mi sembra una questione di correttezza e imparzialità! Buona giornata!

Gerom
Gerom
10 mesi fa

Green pass, un buco nell acqua.

Pietro Capurso
Pietro Capurso
10 mesi fa

Carissimo Gerom, perché non ti firmi con nome e cognome? Egregia Redazione, perché se richiedere nome e cognome per i commenti poi pubblicato commenti col solo nome oppure con gli pseudonimi? Non sarebbe corretto e opportuno che chi commenta ci mettesse la faccia? Buona giornata a tutti!