Cronaca

​Sciopero generale del settore Igiene Ambientale, lunedì 8 possibili disagi nella raccolta

La Redazione
L'8 novembre Energetikambiente garantirà i servizi indispensabili
Si invitano i Cittadini alla collaborazione per limitare eventuali problemi
1 commento 680

Al fine di tutelare il godimento dei diritti degli utenti serviti, Energetikambiente S.r.l. in A.S. informa che, in occasione dello sciopero generale del comparto di igiene ambientale indetto da FP CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI e FIADEL per l’intera giornata di lunedì 8 novembre 2021 potrebbero verificarsi disagi nella corretta esecuzione dei servizi.

nn

Si invitano i Cittadini alla collaborazione per limitare eventuali disagi.

nn

I servizi indispensabili che saranno assicurati, in attuazione dell’art. 8 del vigente Accordo Nazionale del 1.3.2001 regolante l’esercizio del diritto allo sciopero nel settore dell’igiene ambientale, saranno la raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani ed assimilati limitatamente alle utenze scolastiche, mense pubbliche e private di enti assistenziali, ospedali e case di cura, hub vaccinali, comunità terapeutiche, ospizi, centri di accoglienza, stazioni ferroviarie, marittime ed aeroportuali, caserme e carceri.

nn

Energetikambiente S.r.l. in A.S. garantisce inoltre la pulizia di mercati e manifestazioni di particolare rilevanza, ove previsti nella giornata di sciopero, casi urgenti su segnalazione dell’autorità sanitaria e ogni altro caso che sia oggetto di ordinanza emessa da parte dell’autorità sanitaria e/o di pubblica sicurezza.

nn

I servizi svolti da Energetikambiente S.r.l. in A.S. riprenderanno regolarmente il giorno successivo, e gli eventuali disservizi saranno recuperati nelle giornate immediatamente successive.

n

lunedì 8 Novembre 2021

(modifica il 27 Luglio 2022, 20:34)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
ciccio la peste
ciccio la peste
9 mesi fa

Guardiamo il lato positivo di questo sciopero: I cittadino sul totale della Tari, devono suddividerla per 365 e quella sarà la cifra che dovranno detrarre dal totale e pagare come Tari. Esatto i cittadini non possono pagare per un servizio non effettuato, Inoltre se fai uno sciopero significa che per quel giorno sei cosciente che non puoi percepire alcuna paga.