Attualità

“Vittima o colpevole? Quando le parole fanno la differenza”, l’8 marzo conversazione a Bisceglie

La Redazione
“Vittima o colpevole? Quando le parole fanno la differenza”
A dialogare saranno Micaela Abbinante e Max Sisto, evento organizzato da Comune di Bisceglie, Commissione Pari Opportunità del Comune di Bisceglie e Sezione Cittadina della Fidapa
scrivi un commento 76

“Vittima o colpevole? Quando le parole fanno la differenza: da cronaca nera a cronaca rosa”. È il titolo della conversazione in programma martedì 8 marzo, con inizio alle 18:30 nella sala degli Specchi di Palazzo Tupputi, in via Cardinal Dell’Olio 30, a Bisceglie. A dialogare saranno Micaela Abbinante, responsabile informazione e comunicazione della Asl Bt, e Max Sisto, giornalista televisivo. L’evento è organizzato da Comune di Bisceglie, Commissione Pari Opportunità del Comune di Bisceglie e Sezione Cittadina della Fidapa.

“Le parole fanno la differenza. Sempre. Le parole sono lo strumento attraverso le quali rappresentiamo il pensiero, rendono plastico il modo in cui guardiamo e interpretiamo il mondo intorno a noi”, ha sottolineato Lia Storelli, presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Bisceglie. “Quale il potere delle parole dei giornalisti? Dalla deontologia alla cronaca, dalla comunicazione istituzionale ai social: il discorso attorno alle parole della violenza deve passare attraverso riflessioni multiple e oggi deve cambiare verso. Per questo abbiamo organizzato un incontro che fosse incentrato su questi temi che sarà fonte di riflessione e occasione di dibattito”.

L’ingresso è libero con obbligo di green pass e mascherina FFP2 indossata. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook Fidapa Bwp Bisceglie: @fidapa.bisceglie.

martedì 8 Marzo 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 15:29)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti