Cronaca

Sicurezza: potenziata la videosorveglianza. Aumentano i controlli contro lo spaccio di stupefacenti

La Redazione
Sicurezza: potenziata la videosorveglianza
Il Sindaco Angarano: "Continua l'incessante lavoro per aumentare la sicurezza nella nostra Città, il che equivale ad assicurare maggiore tranquillità di tutti noi e migliorare la qualità della vita"
1 commento 921

La giunta comunale presieduta dal Sindaco Angarano ha approvato la convenzione tra i Comuni di Bisceglie e Trani per dare attuazione ad un progetto che prevede servizi straordinari e congiunti da parte delle rispettive polizie locali sul fronte della sicurezza e dell’ordine pubblico, in particolare sull’attività di prevenzione e contrasto della vendita e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Le risorse rinvengono dal Ministero dell’Interno che ha previsto un incrementato del Fondo per la sicurezza urbana. Al progetto presentato dai Comuni di Bisceglie e Trani è stato riconosciuto un finanziamento complessivo di 45.000 euro sulla base della valutazione delle situazioni locali effettuata congiuntamente con le forze di polizia e la regia della Prefettura di Barletta-Andria-Trani.

“Si tratta di controlli appositi che saranno concentrati nelle ore serali/notturne, nelle zone sensibili del territorio, da svolgersi in particolare nei periodi festivi e nel corso della stagione estiva”, ha illustrato Francesco Coppolecchia, presidente della Commissione Sicurezza. “I servizi comprenderanno anche lo svolgimento di ulteriori verifiche su strada, come quelle sul tasso alcolemico e sull’assunzione di sostanze psicotrope alla guida”. 

“Continua l’incessante lavoro per aumentare la sicurezza nella nostra Città, il che equivale ad assicurare maggiore tranquillità e migliorare la qualità della vita di tutti noi”, ha commentato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Sempre al fine di assicurare maggiore contrasto e prevenzione in materia di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nell’ambito del progetto ‘Scuole Sicure’ è in corso l’installazione di altre telecamere. Le ultime in ordine di tempo sono quelle montate proprio in questi giorni all’esterno dell’istituto scolastico ‘Cosmai’ di Carrara Reddito, che si sommano a quelle già installate a fine dicembre scorso nelle aree esterne delle scuole ‘Dell’Olio’, ‘Da Vinci’, a completamento della videosorveglianza all’esterno delle scuole medie e superiori della Città. Nel frattempo, grazie alla capacità di attrarre finanziamenti e di pianificare, la videosorveglianza è praticamente triplicata nel giro di pochi anni e continua ad aumentare in tutta la Città, sia in centro che in periferia, comprese le zone sensibili, come il centro storici e i parchi pubblici”, ha continuato il primo cittadino. “È in corso, peraltro, l’installazione di altre telecamere tra la piscina comunale e via Crosta/via Kuwait. Abbiamo inoltre efficientato la centrale operativa del Comando di Polizia Locale per il monitoraggio del sistema di videosorveglianza. Tutte queste misure si sommano con l’impegno a rinforzare l’organico della polizia locale mediante concorso per l’assunzione di agenti a tempo indeterminato e alla corposa attività in collaborazione con la Prefettura di Barletta Andria Trani per aumentare la sicurezza nella nostra Città attraverso l’intensificazione di controlli e la firma di importanti protocolli, come il Patto per la sicurezza urbana. A tal proposito un ringraziamento va al Prefetto Valiante per l’attenzione costante che riserva al territorio”, ha concluso il Sindaco Angarano.  

giovedì 10 Marzo 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 15:12)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Maria P.
Maria P.
4 mesi fa

Il contrasto si fa con le pene deterrenti. Se arrestano un piccolo spacciatore, spendendo decine di migliaia di euro per gli straordinari, ma poi lo rimandano semplicemente a casa sua sul divano la comunità perde solo tempo e denaro.