Attualità

Presentato il volume “Sotto le stelle del Giglio”

La Redazione
close
BISCEGLIE 6 aprile 2022 Nicola Carlone Comandante generale del Corpo delle capitanerie di porto
A 10 anni di di­stan­za del nau­fra­gio del­la Co­sta Concordia, avvenuto nelle acque del mar Tirreno, a poca distanza dall'isola del Giglio
scrivi un commento 218

Mercoledì 6 aprile 2022,  pres­so il Politeama congiuntamente alla libreria Abbraccio alla Vita, si è svolta la presentazione del li­bro Sot­to le stel­le del Gi­glio che racconta – in chia­ve ro­man­za­ta – esat­ta­men­te a 10 anni di di­stan­za, il nau­fra­gio del­la Co­sta Concordia, avvenuto nelle acque del mar Tirreno, a poca distanza dall'isola del Giglio.

Nella sua opera l’autore,Salvatore De Mola,scrittore e sceneggiatore – premiato nel 2017 con un David di Donatello – a dieci anni dal naufragio della nave Costa Concordia ripercorre, in chiave romanzata, gli avvenimenti di quella notte. L’occasione ha rappresentato un momento importante per ricordare le vittime del naufragio. L’incontro è stato moderato dalla giornalista Chiara Spagnolo, con la partecipazione dell’autore e alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone

 “Sotto le stelle del Giglio” fa parte della collana letteraria “Storie di mare”, che in poco meno di due anni può contare già sei titoli all’attivo, pubblicata dalle edizioni AllAround di Roma in collaborazione con il Comando Generale della Guardia costiera. L’obiettivo della collana è quello di “investire su un percorso culturale con progettualità definite di comunicazione rivolgendosi in particolare agli alunni degli istituti Tecnico Commerciale, Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” e Scuola Media “Monterisi” presenti all’incontro – volte a preservare la memoria del nostro mare e a riconoscere il valore di chi lo ha protetto, di chi lo vive e lo promuove in ogni suo aspetto, storico, culturale, scientifico, economico”.

La giornalista Spagnolo, moderatrice dell’incontro, è salita sul palco con lo scrittore Salvatore De Mola e l’attore Antonio Palumbo, che ha prestato la sua voce per recitare alcuni suggestivi passaggi dell’opera. A conclusione, invitato sul palco, l’Ammiraglio Carlone ha ricordato che la storia della nave Costa Concordia è una vicenda – come si legge nella sua prefazione al libro – che ha messo alla prova il dispositivo di emergenza del Paese, misurandone le capacità operative e quelle decisionali, facendone emergere competenze, professionalità e umanità. Tra queste, ma non solo, quelle di donne e uomini della Guardia Costiera, da sempre in prima linea nel portare soccorso a chi va per mare. All’evento erano presenti oltre al Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, il Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Ionica Contrammiraglio Vincenzo Leone, il Direttore Scolastico Regionale Giuseppe Silipo, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano.

L’evento è stato impreziosito dall’esecuzione dell’Inno Nazionale dell’orchestra composta dagli studenti dell’Istituto scolastico “R. Monterisi” di Bisceglie con la direzione del M° prof. Vincenzo Mastropirro.

 

giovedì 7 Aprile 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 13:52)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti