Altri Sport

Mobilità sostenibile e bike economy approvato protocollo d’intesa per aderire al Patto di Mattinata

La Redazione
bike economy
Il Sindaco Angarano: "L'obiettivo è il miglioramento della qualità della vita ma anche valorizzare il territorio e creare occasioni di sviluppo"
1 commento 57

 

Promuovere l’uso della bicicletta quale strumento di mobilità sostenibile atto a migliorare la qualità della vita ma anche per promuovere il territorio e creare occasioni di sviluppo. Con questo obiettivo la Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Angarano, ha approvato lo schema del protocollo d’intesa per l’adesione al progetto “Pedalare per viaggiare” e l’entrata nel cosiddetto “Patto di Mattinata”, un’intesa già sottoscritta nel 2021 da 26 Comuni, Regione Puglia e Federciclismo, finalizzata a promuovere la bike economy, considerando che le attività sportive all’aria aperta legate alla mobilità e al benessere fisico sono anche uno strumento formidabile di promozione turistica e marketing territoriale.

La sinergia è mirata anche a promuovere l’organizzazione di eventi ciclistici di carattere internazionale e nazionale quali, a titolo meramente esemplificativo, tappe del Giro d’Italia, corse di carattere nazionale riservate agli Under-23, Trofeo Unesco ed il Campionato Italiano Donne Elite 2021, Maratone delle Cattedrali, Manifestazioni podistiche e natatorie in acque libere.

L’intesa vede la partnership della Federazione Ciclistica Italiana e la collaborazione di Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, le province pugliesi, i SAC (Sistemi Ambienti e Cultura), la Costa dei Trulli, le Pro-Loco e le associazioni socio-culturali del territorio.

“La promozione della mobilità sostenibile, dell’uso della bicicletta e dell’attività motoria sono tutti elementi che favoriscono un miglioramento della qualità della vita e del benessere psicofisico”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “In coerenza con il piano strategico del turismo Puglia365 della Regione Puglia, lo sport può essere anche un asset fondamentale per valorizzare il territorio e creare occasioni di sviluppo. Ciò si inserisce perfettamente nei progressi che stiamo compiendo con la realizzazione di nuove piste ciclabili, delle aree fitness gratuite che aumentano le possibilità di praticare attività sportiva all’aperto e in sicurezza, anche in riva al mare”.

 

venerdì 8 Aprile 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 13:44)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Franco
Franco
4 mesi fa

Insomma vogliono mandarci tutti a piedi o in bici causa mancanza benzina. E ce la presentano come una scelta green. Anche se scelta libera non è.