Cronaca

Concorsi, “procedure in regola, da Spina gravi calunnie e insinuazioni”

La Redazione
Un concorso
Le precisazioni della giunta comunale dopo le accuse del consigliere di opposizione
scrivi un commento 249

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma del Sindaco Angelantonio Angarano e della giunta comunale di Bisceglie sul caso-concorsi. Ecco il testo integrale del loro intervento:

«‘Ciascun dal proprio cuor l’altrui misura’. La citazione sorge spontanea leggendo, ancora una volta, le accuse gravi e infondate che il consigliere Spina ha diffuso su social media e stampa con una nota farneticante e offensiva condita da una vera e propria fiera dei luoghi comuni.

I concorsi, notoriamente, per legge (e guai se fosse il contrario), sono materia che non compete alla parte politica di un’amministrazione comunale. Tuttavia ogni occasione è buona per accusare il sindaco e la giunta comunale con illazioni infamanti per fare campagna elettorale della peggior specie, con metodi da vecchia politica. Pur essendo quindi estranei a questi procedimenti, visto che si mette in dubbio la nostra onestà, è opportuno fornire opportuni chiarimenti non al consigliere Spina ma ai cittadini e agli aspiranti candidati, anche per tutelare il lavoro serio e professionale di dirigenti e funzionari comunali.

In via preliminare, corre l’obbligo di evidenziare che alla data odierna i bandi di concorso non sono stati oggetto di alcuna impugnativa dinanzi all’autorità giudiziaria. Gli stessi, infatti, sono stati predisposti nel pieno rispetto della normativa vigente e, in particolar modo, della regolamentazione relativa alla semplificazione delle procedure per i concorsi pubblici in ragione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, contenuta nel D.L. n. 44/2021.

L’avvicendarsi di figure dirigenziali alla direzione del Servizio gestione risorse umane, per cause non determinate dalla Amministrazione (il nuovo dirigente si è insediato solo il 15 aprile), alcuni contagi da COVID-19 di dipendenti interessati dai procedimenti di cui si discute, la cronica scarsità di adeguate figure professionali nel numero e nelle competenze in cui versa, ad oggi, il Comune di Bisceglie (tenuto conto che nei decenni precedenti, l’Amministrazione di allora non ha evidentemente avuto lungimiranza nel programmare fabbisogni assunzionali con uno sguardo nel lungo periodo, nell’ottica dei pensionamenti), hanno determinato solo alcuni rallentamenti nella conclusione dell’iter amministrativo di alcuni e isolati procedimenti. 

È chiaro ed evidente, pertanto, che si tratta di rinvio operato nel pieno rispetto delle regole di trasparenza e di imparzialità dell’agire amministrativo, a cui l’Amministrazione Angarano è da sempre improntata. Non c’è stato spreco di denaro pubblico. I candidati, ovviamente, non perderanno i loro soldi perché le prove preselettive si svolgeranno in altre date, che saranno stabilite e comunicate dagli uffici nel più breve tempo possibile. Tutto continuerà a svolgersi nel pieno rispetto della legge e in totale trasparenza.

Rispediamo al mittente le volgari calunnie e le gravi insinuazioni del consigliere Spina. Tutta la Città, d’altronde, ricorda quando, per puro caso, i concorsi erano vinti da candidati in liste elettorali e parenti di candidati. E la stessa cosa avveniva, sempre per puro caso, nelle selezioni per tirocini formativi retribuiti e nelle assunzioni a tempo determinato di lavoratori interinali. Ciascun dal proprio cuor l’altrui misura».

domenica 24 Aprile 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 13:16)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti