Cronaca

Riattivare i reparti ospedalieri, «Angarano & Co. mantengano gli impegni assunti»

La Redazione
Corsia di ospedale
E' quanto chiedono Francesco Spina e Angela Di Gregorio in rappresentanza di DifendiAmo Bisceglie
scrivi un commento 264

«Angarano & Co. mantengano gli impegni assunti in Consiglio sulla riattivazione dei reparti ospedalieri di Bisceglie. Cosa si aspetta per convocare il Consiglio monotematico sulla vicenda?».

E' quanto chiedono Francesco Spina e Angela Di Gregorio in rappresentanza di DifendiAmo Bisceglie.

«L’8 aprile – scrivono -, in Consiglio comunale, Angarano e il presidente del consiglio Casella proposero di rinviare la discussione del nostro ordine del giorno sulla “Riattivazione immediata  dei reparti dell’Ospedale di Bisceglie”, spostandolo a “subito dopo Pasqua”. Sono passati 20 giorni, ma il futuro dell’ospedale di Bisceglie sembra non interessare Angarano che, a tutt’ oggi, non ha chiesto al presidente del Consiglio comunale Gianni Casella di fissare il Consiglio monotematico, con la presenza dei consiglieri regionali del territorio e del direttore generale della Asl, come avevano promesso durante la seduta dell’8 aprile.

Ieri  abbiamo inviato una Pec ribadendo la volontà di “Difendiamo Bisceglie”, di discutere e approvare l’ordine del giorno per l’immediata riattivazione dei reparti ospedalieri. Nella storia di Bisceglie non si ricordano Sindaci o politici tanto bugiardi da non rispettare la parola e gli impegni presi in Consiglio Comunale verso le opposizioni e verso l’intero consiglio. Scopriremo ora se la Svolta di Angarano e i suoi sostenitori prevede anche bugie e beffe consiliari, con conseguenze pericolose anche sul futuro dell’ospedale di Bisceglie, che noi tanto abbiamo fatto in passato per salvarlo e potenziarlo, anche con la realizzazione del reparto rianimazione e del nuovo plesso “Don Pierino Arcieri”».

mercoledì 27 Aprile 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 13:08)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti