Calcio

Bisceglie, brusco stop ad Altamura

La Redazione
Bisceglie calcio
I nerazzurri rimediano un sonoro tris dalla compagine murgiana che, viceversa, festeggia la salvezza
scrivi un commento 153

Secca battuta d’arresto del Bisceglie al “D’Angelo” di Altamura. In fondo ad una prova scialba ed insufficiente sotto il profilo caratteriale, i nerazzurri incassano un rotondo 3-0 e restano penultimi in classifica a -2 dal San Giorgio, a sua volta battuto nettamente in casa dal Cerignola. Per arpionare in extremis il terzultimo posto che vale l’accesso ai play-out, la squadra di Tisci dovrà necessariamente sconfiggere il Nola domenica prossima al Ventura e sperare in un concomitante stop del San Giorgio a Caserta. In caso di pareggio del San Giorgio, i nerazzurri ed i campani disputerebbero un pre-spareggio in campo neutro per stabilire la seconda retrocessione diretta e, al contempo, la squadra che accederà ai play-out.

Il primo spunto in cronaca è di marca nerazzurra dopo nemmeno un giro di lancette: il colpo di testa di Urquijo da posizione defilata termina alto. Al 3’ Fucci si immola con il corpo sulla conclusione a botta sicura di Baradji. I murgiani insidiosi al 26’ con la rovesciata di capitan Tedesco deviata in angolo da un difensore nerazzurro. Poco dopo la mezz’ora il sinistro di Acosta è neutralizzato da Spina. Scorre il 36’ quando il destro dai 25 metri di Izco risulta fuori misura. Al 42’ il tentativo di Serra sul fronte opposto finisce a lato. L’episodio che sblocca il match arriva al 43’: il friulano Marangone punisce il contatto in area di Izco su Mattera assegnando ai biancorossi il rigore, trasformato da Tedesco nonostante la deviazione di Martorel che interviene sulla traiettoria.

La ripresa si apre con il raddoppio dei padroni di casa all’8’ con Tedesco, la cui zampata sotto misura su assist dell’ex Tazza non lascia scampo a Martorel. I murgiani giocano sul velluto e al 18’, in contropiede, Abreu fallisce il tris con un pallonetto su Martorel in uscita alto di un’inezia. Al 22’ l’incornata di Marino è respinta da Spina. L’Altamura triplica al 27’ con la rasoiata in diagonale di Baradji su assist di Casiello. Alla mezz’ora il Bisceglie resta in inferiorità numerica per l’espulsione diretta di Cozza. L’ultimo spunto di cronaca al 38’ con la punizione di Coletti terminata a fil di palo. Al triplice fischio di Marangone, la gioia dell’Altamura per la matematica salvezza fa da contraltare alla delusione nerazzurra.

Tabellino gara

Team Altamura – Bisceglie 3-0

 

Altamura (4-4-2): Spina; Clemente (30' st Errico), Sall, Mattera, Tazza (19' st Castello); Cancelliere, Lucchese, Serra, Baradji (37' st Ziello); Tedesco (23' st Molinaro), Abreu (42' st Lorusso). A disp. Giuliani, Russotto, Kanoute', Binetti. All. Calabrese (Di Benedetto squalificato).

Bisceglie (4-3-3): Martorel; Barletta, Marino, Ligorio, Divittorio; Izco (18' st Camporeale), Cozza, Fucci (33' st Crisci); Sandomenico, Acosta, Urquijo (31' st Coletti). A disp. Zinfollino, Farinola, D'Angelo, Liso, Rubino, Gueye. All. Tisci.

Arbitro: Marangone di Udine.

Assistenti: Maione e Conte.

Reti: 44' pt Tedesco (rig.), 8' st Tedesco, 27' st Baradji.

Note: espulso al 29' st Cozza; ammoniti Tedesco e Ligorio. Angoli: 7-2 per il Bisceglie.

Articolo a cura dell'Ufficio stampa Bisceglie Calcio 1913

lunedì 16 Maggio 2022

(modifica il 22 Giugno 2022, 13:30)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti