Cronaca

​Don Uva​ Calcio, storico incontro con Papa Francesco

La Redazione
​Don Uva​ Calcio
Per festeggiare degnamente i primi 50 anni del club biscegliese
scrivi un commento 28

La trasferta capitolina del Don Uva è entrata di diritto tra le giornate storiche della nostra famiglia calcistica.

Per il gruppo rappresentato dal presidente Giuseppe Milone, sono stati due giorni all’insegna dell’autentica emozione, un unicum che resterà nei cuori e nelle menti di tutti i componenti che ne hanno vissuto i momenti più intensi. Dall’incontro con Papa Francesco, alla partita con la Rappresentativa Vaticana, ai piacevoli frangenti di convivialità. “Il pellegrinaggio a Roma degli scorsi 15 e 16 giugno – sottolinea il presidente Milone – è stato l'apoteosi finale delle celebrazioni dei primi 50 anni di storia Don Uva. La presenza di alcuni di noi dinnanzi al Santo Padre, nell'udienza generale del mercoledì, accompagnati dal presidente del CONI Puglia Giliberto, del Moderatore di Curia Trani-Barletta-Bisceglie e Nazareth monsignor pavone e del Sindaco di Bisceglie Angarano, è stato di sicuro il momento più alto di questa lunga favola a colori bianco-gialli.

La partita, poi, sul campo di calcio Pio XI, con sullo sfondo lo splendido scenario della cupola michelangiolesca della basilica di San Pietro, che ha visto il Don Uva confrontarsi in amichevole e vincere per 4-2 con la Nazionale Vaticana, ha coronato il sogno sportivo dei calciatori del presente, del passato e del futuro scesi in campo. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno reso possibile che questo sogno si avverasse: la lista è lunga, ma per ognuno di loro ci sarà sempre un cuore biancogiallo pronto a renderli grazie e merito”.

Non può che essere soddisfatto Emanuele Troilo, organizzatore della trasferta e capitano della selezione biancogialla che ha riportato un successo anche sul terreno di gioco battendo 4-2 l’agguerrita squadra avversaria.

“E’ stata un’esperienza unica e indimenticabile. – racconta il d.g. Emanuele Troilo – Essere ricevuti dal Papa e incontrarlo per donargli la maglia personalizzata e altri oggetti della società è motivo d’orgoglio. Siamo contenti di portare a Bisceglie questa testimonianza per tutta la famiglia Don Uva e la città di Bisceglie. A chiusura di questa esperienza emozionante, un sentito ringraziamento va agli sponsor che ci hanno accompagnato: Mastrototaro Food, Frantoiani Di Molfetta, Terramia Food, Panificio San Luigi”.

Si aggiunge al coro anche il portiere, nonché vice capitano, Roberto Troilo: “All’emozionante incontro col Papa è seguita la bellissima esperienza di giocare la partita su un campo con vista della cupola di San Pietro”.

Insomma, questi giorni romani chiudono il primo cinquantennio di storia ma al contempo aprono un nuovo capitolo, in cui il Don Uva punterà a migliorarsi ancora, sia come società calcistica sia come grande famiglia sportiva.

sabato 18 Giugno 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 10:47)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti